Coppia di truffatori arrestata dai carabinieri al casello, erano armati

Fermati per un controllo stradale, i due italiani sono stati trovati in possesso di una scacciacani modificata per sparare proiettili veri e un colpo in canna

Un normale controllo stradale si è rivelato fatale per un coppia di truffatori, di 30 e 40 anni entrambi pugliesi, denunciati dai carabinieri nella notte tra giovedì e venerdì. Una pattuglia dell'Arma, in servizio di controllo nei pressi del casello dell'A14 della Valle del Rubicone, ha intercettato la vettura dei malviventi che stava uscendo dall'autostrada. Fermati, dal controllo dei documenti è emerso che si trattava di vecchie conoscenze delle forze dell'ordine e, i carabinieri, hanno deciso di perquisire il veicolo. Nell'abitacolo è stata trovata una pistola, una scacciacani modificata per usare proiettili veri calibro 9, pronta a sparare e con tutto il munizionamento, degli assegni risultati falsi e una serie di grimaldelli e cacciaviti usati per scassinare le gettoniere delle slot machine, un falso tesserino da guardia giurata, dei cellulari ed alcune targhe di prova la cui validità era scaduta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento