Ben 244 pini sulle strade di Savignano alla prova di stabilità

Proprio in questi giorni di inizio novembre, infatti, è in corso la mappatura delle criticità avviata dall'Amministrazione comunale per garantire un'adeguata verifica della sicurezza sulla viabilità comunale, prendendo in esame in particolar modo i pini

Verifiche di stabilità per oltre 240 alberi del territorio savignanese, per scongiurare il rischio di crolli improvvisi dovuti al maltempo. Proprio in questi giorni di inizio novembre, infatti, è in corso la mappatura delle criticità avviata dall'Amministrazione comunale per garantire un'adeguata verifica della sicurezza sulla viabilità comunale, prendendo in esame in particolar modo i pini che ombreggiano alcune vie cittadine.

I tratti stradali interessati dal provvedimento sono le vie Libertà, Togliatti, Pace, Franklin, Antolina, Bernardini, Galvani e Matrice Destra: su queste direttrici la ditta incaricata sta effettuando le prove di Vta, acronimo inglese per “Visual tree assessment”, ossia la valutazione visiva dell'albero su basi biomeccaniche.

Le 244 piante in esame, quindi, sono oggetto di una verifica visiva e strumentale per verificarne la stabilità alle diverse sollecitazioni. Su alcuni alberi “campione”, scelti per le loro caratteristiche, vengono inoltre effettuate prove di trazione tramite un sistema di carichi e funi, volto a verificare la resistenza degli apparati radicali nel terreno.

“Le verifiche sono state avviate - spiega l'assessore alle Manutenzioni Natascia Bertozzi – per progettare le relative azioni a garanzia della sicurezza stradale. Una volta terminata la mappatura verrà quindi predisposto un piano di intervento in cui saranno segnalate le situazioni potenzialmente rischiose su cui intervenire subito, nonché gli alberi per cui progettare la futura sostituzione con un diverso tipo di pianta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento