Cronaca

"Coltiviamo buone idee", Il Credito cooperativo romagnolo alla ricerca di nuovi progetti

La banca ancora una volta a fianco delle associazioni del territorio per raccogliere fondi con il crowdfunding

Con una nuova edizione interamente online, riparte Coltiviamo buone idee!, l’iniziativa del Credito Cooperativo Romagnolo e Ginger per aiutare le realtà del terzo settore a raccogliere fondi con il crowdfunding, uno strumento che permette di coinvolgere la comunità per reperire le risorse utili a realizzare progetti culturali, sociali, civici e sportivi.

“Con Coltiviamo buone idee! vogliamo aiutare gli enti non profit del nostro territorio a utilizzare efficacemente l’innovativo strumento del crowdfunding: dapprima offrendo alle associazioni l’opportunità di partecipare a un corso di formazione al crowdfunding e poi premiando in modo concreto le campagne di raccolta fondi più interessanti” ha dichiarato Giancarlo Petrini, Direttore Generale del Credito Cooperativo Romagnolo.

Anche nel 2021 infatti la prima parte di Coltiviamo buone idee! è dedicata alla formazione: il CCR infatti offre alle realtà del terzo settore l’occasione di partecipare gratuitamente a un corso di sei ore, suddiviso in tre pomeriggi, nelle date del 10, 17 e 24 maggio su Zoom. Obiettivo del webinar è imparare a progettare, realizzare e promuovere una campagna di crowdfunding. Terminato il percorso di formazione i partecipanti potranno pubblicare i loro progetti su Ideaginger.it (www.ideaginger.it), la piattaforma di crowdfunding di Ginger dedicata all’Emilia Romagna con il tasso di successo più alto in Italia, e i più interessanti saranno sostenuti dalla Banca attraverso un piano condiviso di comunicazione e, per quelle più significative, un supporto economico.

“Finora con Coltiviamo buone idee! la Banca ha già sostenuto 30 progetti di crowdfunding, che hanno raccolto complessivamente oltre 220.000 euro grazie al supporto di 4.100 sostenitori - prosegue il direttore Petrini, che conclude dicendo - Ora siamo alla ricerca di nuovi progetti importanti per il territorio per aiutarli a crescere con il crowdfunding, così che possano produrre ricadute positive su tutta la comunità, vogliamo fornire strumenti utili al terzo settore per reagire anche in questo particolare momento storico”.

L’iniziativa parte ufficialmente lunedì 26 aprile alle 17 con la formula del webinar su Zoom. La partecipazione all’evento è gratuita ed aperta a tutti, iscrizione obbligatoria dal sito www.ccromangolo.it nel box “prenota”. Si presentano le potenzialità del crowdfunding e le modalità con cui il Credito Cooperativo Romagnolo può aiutare le realtà del terzo settore a raccogliere fondi, attraverso la seconda fase del progetto, ossia il corso di formazione. Intervengono a testimoniare la loro esperienza alcune delle Associazioni che hanno partecipato alle edizioni precedenti del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Coltiviamo buone idee", Il Credito cooperativo romagnolo alla ricerca di nuovi progetti

CesenaToday è in caricamento