menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede soldi ai famigliari e si scaglia contro di loro con violenza: in manette

I congiunti hanno dovuto chiudersi in una stanza, con il 44enne che inveiva e dava calci e pugni contro la porta. A quel punto è stata avvisata la volante della polizia, che è intervenuta per riportare la calma

Dopo l’ennesimo episodio di angherie nei confronti dei suoi famigliari sono scattate alla fine le manette, con l’accusa di estorsione. E’ la triste vicenda familiare che si è verificata sabato scorso a Cesenatico. Il tutto nasce dall’ennesima lite all’interno della famiglia: un uomo di 44 anni, disoccupato e con problemi di alcolismo, di fronte ad un rifiuto dei soldi che chiedeva agli altri componenti della famiglia, è andato su tutte le furie.


Tanto che i congiunti hanno dovuto chiudersi in una stanza, con il 44enne che inveiva e dava calci e pugni contro la porta. A quel punto è stata avvisata la volante della polizia, che è intervenuta per riportare la calma. Gli agenti delle volanti, riscontrando la violenza nelle richieste di denaro dell’uomo, hanno deciso di arrestarlo per estorsione. Reato per il quale era già stato denunciato in passato. L’arresto è stato convalidato (pm Filippo Santangelo) ed è stata disposta la custodia in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento