Droga dalla Spagna, preso trafficante con 210 grammi: aveva ingerito 20 ovuli

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia cesenaticense, affiancati dai militari della stazione di Gambettola, che hanno assicurato alla giustizia due uomini residenti nella Valle del Rubicone, già noti alle forze dell'ordine

Droga dalla Spagna con destinazione Cesenatico e Rubicone. A chiudere il rubinetto stupefacente, al termine di un'attività investigativa, sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia cesenaticense, affiancati dai militari della stazione di Gambettola, che hanno assicurato alla giustizia due uomini residenti nella Valle del Rubicone, già noti alle forze dell'ordine: si tratta del 31enne M.P. e del 37enne S.B., quest'ultimo già arrestato all'estero per lo stesso reato. Dovranno rispondere delle accuse di trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Indagato a piede libero anche un 33enne, anche lui residente nel Rubicone. I tre sono stati controllati nel primo pomeriggio di mercoledì nei pressi del casello "Valle del Rubicone" mentre si trovavano a bordo di un'auto condotta dal 33enne. Alla vista degli uomini dell'Arma si sono innervositi. Un atteggiamento sospetto, che spinto i militari ad un'approfondita perquisizione. Tra gli effetti personali di M.P. sono stati trovati 3 grammi di eroina.

Il 37enne nel frattempo ha evidenziato segni di malessere, facendo intuire ai Carabinieri che lo stesso avrebbe potuto ingoiare altra droga. La circostanza è stata confermata dagli accertamenti sanitari. Nell'intestino sono stati trovati 20 ovuli, ciascuno dei quali conteneva 10 grammi di hashish, mentre all'interno di un altro ovulo vi erano 10 grammi di cocaina. Complessivamente l'operazione ha portato al sequestro di 210 grammi di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini hanno permesso di accertare che la sostanza stupefacente, che avrebbe rifornito l’intera area del Rubicone e della città di Cesenatico, proveniva dalla Spagna, da dove il 37enne aveva fatto appena rientro con un volo atterrato a Bologna, dove gli altri due cesenati l'avevano prelevato. E’ plausibile che lo stesso abbia effettuato, negli ultimi mesi altri viaggi con la stessa finalità. I due arrestati, su disposizione del pubblico ministero Lucia Spirito, sono stati accompagnati al carcere di Forlì, in attesa dell’interrogatorio di convalida da parte del giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento