rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Enti locali / Cesenatico

Cesenatico, “Comuni-chiamo”: da aprile a giugno una media di 10 segnalazioni al giorno

Dal primo aprile al 30 giugno sono arrivate 898 segnalazioni, una media di 10 al giorno

“Comuni-chiamo” anche nel corso del 2022 è stato uno strumento prezioso per i cittadini di Cesenatico che hanno potuto, comodamente dai loro dispositivi, segnalare i problemi riscontrati in città. L’app è ormai diventata un’abitudine consolidata e dal 1 aprile 2022 al 30 giugno 2022 sono state 898 le segnalazioni, una media di 10 al giorno. Un modo di tenersi in contatto agile e veloce per entrambe le parti, vicino alle esigenze e al modo di vivere dei più giovani ma facile e intuitivo per tutte le generazioni. Avere sul proprio smartphone la possibilità di comunicare in modo costruttivo i problemi della città è anche un piccolo esperimento di cittadinanza attiva, la possibilità per tutti di dare il proprio contributo. 

I dati

Sul totale delle segnalazioni ricevute durante il periodo di riferimento, il 74% sono state risolte mentre il restante 26% è ancora in gestione. Persiste sempre una parte consistente di segnalazioni che non è di competenza comunale e una parte che viene prontamente girata ai fiornitori che erogano i servizi. I giorni di media con cui viene chiusa una segnalazione sono poco più di 11 e i tre argomenti maggiormente affrontati dall'app sono strade, rifiuti e verde pubblico. Il 71% delle segnalazioni è stato risolto con esito positivo e il 13% è stato inoltrato dagli uffici comunali agli enti di competenza. 

Comuni-Chiamo

L’App Comuni-Chiamo è attiva ormai da diversi e può essere utilizzata per segnalare in tempo reale i problemi riscontrati in città: una buca in strada, un lampione mal funzionante, la mancata raccolta della spazzatura, la presenza di animali randagi, un tombino intasato o sfalci d’erba sono solo alcuni esempi di segnalazioni che è possibile fare. In più, Comuni-Chiamo permette al Comune di inserire agevolmente anche le segnalazioni che arrivano tramite telefono, mail o direttamente allo sportello Urp. Una volta inserite nel portale, le segnalazioni vengono elaborate dalla piattaforma che attribuisce loro un grado di prioritàà: in questo modo il Comune saprà esattamente ciò che per i cittadini è più urgente risolvere, risparmiando tempo e risorse, e garantendo un servizio più tempestivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, “Comuni-chiamo”: da aprile a giugno una media di 10 segnalazioni al giorno

CesenaToday è in caricamento