Cronaca Cesenatico

Beccati con le mani 'nella marmellata': la vacanza in Romagna finisce in manette

I due sono stati beccati nei pressi della spiaggia di Valverde mentre si stavano allontanando con il portafogli di una villeggiante, preso da una borsa lasciata sotto l'ombrellone

La villeggiatura per una coppia di Pomezia è finita con le manette ai polsi. Lui, 43enne con precedenti per reati contro il patrimonio, e lei, 33enne incensurata, sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Cesenatico con l'accusa di furto aggravato. Il fatto si è consumato venerdì scorso. I due sono stati beccati nei pressi della spiaggia di Valverde mentre si stavano allontanando con il portafogli di una villeggiante, preso da una borsa lasciata sotto l'ombrellone.

E' stata la derubata stessa a chiedere l'intervento del 112 ed indicare i due ladri. L'immediato arrivo della pattuglia dell'Arma ha consentito di recuperare la refurtiva. Processati per direttissima, l'uomo è stato condannato a otto mesi da scontare agli arresti domiciliari, mentre la donna a quattro mesi (pena sospesa). Un modo del tutto originale per mettere fine alla villeggiatura romagnola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati con le mani 'nella marmellata': la vacanza in Romagna finisce in manette
CesenaToday è in caricamento