Uil: "L'Ausl unica? E' l'unica possibilità. Operativa dal 2013"

La Uil di Cesena accoglie favorevolmente le prese di posizione dei Sindaci di Ravenna, di Cesena e della Provincia di Forlì-Cesena sull'Ausl della Romagna

La Uil di Cesena accoglie favorevolmente le prese di posizione dei Sindaci di Ravenna, di Cesena e della Provincia di Forlì-Cesena sulla necessità di concretizzare la creazione di un'unica Ausl della Romagna. “Le affermazioni dell’Assessore Regionale Lusenti – si legge in una nota del sindacato - non lasciano infatti dubbi su come l’Azienda Unica sia non una eventualità ma l’unica possibilità di garantire continuità ai servizi che le nostre attuali Ausl erogano ai cittadini”.

“La Uil, con le Categorie del Pubblico Impiego, aveva già manifestato, nei giorni scorsi con uno sciopero nazionale, il proprio dissenso nei confronti della Spending Review che provocherà un “terremoto” sulla sostenibilità dei nostri servizi”.

“In assenza quindi di scelte coraggiose e lungimiranti, come quelle dell’Ausl Unica, si rischierebbe quindi di danneggiare ancora di più i servizi erogati ai cittadini rispetto a quanto non abbia già fatto il Governo con le sue manovre. I prossimi mesi dovranno essere quindi utilizzati al meglio affinché il confronto politico- programmatico per la costruzione delle fondamenta dell’Unica Ausl di Romagna avvenga nel migliore dei modi e possa trovare una sua prima concretizzazione e un suo sviluppo progettuale a partire dal 2013”.

“Come Uil siamo convinti, visti i tempi stretti imposti anche dalla necessità di contenere la spesa sanitaria, che si debba aprire un  tavolo di confronto regionale e iniziare a ragionare fin da ora sulle prospettive di riassetto e riorganizzazione della nostra sanità, nel quale discutere di modelli organizzativi, servizi ai cittadini, qualificazione della spesa pubblica, e eliminazione degli sprechi.
Non ci preoccupa quindi il momentaneo silenzio del Sindaco di Forlì di cui conosciamo la concretezza e la coerenza politica e siamo certi che in tempi brevi vi sarà il via libera anche da Rimini”.

“La Uil di Cesena – conclude -, come fatto già dal 2009, ribadisce la necessità di rivedere e riqualificare la spesa pubblica con scelte coraggiose che non minino quanto dovuto ai cittadini ma limitino gli, a volte  esorbitanti, costi della Governance della macchina pubblica. Non possiamo tuttavia non rimarcare come i tagli lineari imposti dal Governo rischieranno di creare, nei prossimi mesi e ancor più nei prossimi anni, danni irreparabili al nostro sistema di Welfare. Decisioni, quelle assunte dal Governo che, in presenza degli evidenti e indecenti sprechi di cui danno ampia informazione i quotidiani locali e nazionali, risultano ancor più incomprensibili”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento