La Squadra Mobile stronca traffico di droga: 4 arresti e oltre due chili di "coca" sequestrati"

Gli inquirenti seguivano da tempo un trafficante albanese, in attesa di un'importante partita di droga dal Nord Italia. Il passaggio di consegne si è consumato in un parcheggio, a non molta distanza dall'iper di Savignano

Foto Frasca

Quattro albanesi in manette, due chili e seicento grammi di cocaina destinati al mercato cesenate sequestrati insieme ad oltre 45mila euro, otto cellulari ed un bilancino di precisione. E' questo il bilancio di un'operazione antidroga svolta dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì e dal personale dell'Ufficio Anticrimine del Commissariato di Polizia di Cesena. Gli inquirenti seguivano da tempo un trafficante albanese, in attesa di un'importante partita di droga dal Nord Italia.

Nel mirino degli investigatori una "Volkswagen Passat" ed una "Alfa 147". Il passaggio di consegne si è consumato in un parcheggio, a non molta distanza dall'iper di Savignano. All'interno del pacco, avvolto in un nastro catramato che lo rendeva impermeabile ad ogni agente atmosferico, è stata trovata la droga. In questi casi il pagamento dello stupefacente avviene in un secondo tempo, dopo avere controllato la 'bontà' della merce.

Si è così risaliti ad un appartamento di Bellaria dove risiede uno dei tre arrestati. Qui è stato trovato un connazionale e, durante la perquisizione, è saltata fuori l'ingente somma in contanti, evidentemente preparata per il pagamento della droga. Precisato dagli investigatori che il denaro è stato trovato avvolto in un giornale in lingua russa. A quel punto sono scattate le manette.

Uno dei quattro extracomunitari ha cercato di dileguarsi in direzione della spiaggia, ma è stato bloccato dopo poche centinaia di metri. Tra gli arrestati ci sono anche due cugini. All'operazione ha partecipato anche la Squadra Mobile di Ravenna, che ha svolto una perquisizione domiciliare a Cervia, dove abita uno degli indagati. In casa sono stati trovati 1500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa per il corriere arrivato dal Nord Italia è di possesso a fine di spaccio di sostanze stupefacenti, per gli altri tre detenzione a fine di spaccio di stupefacenti. Le indagini - coordinate dal pubblico ministero Filippo Santangelo, che per mesi ha seguito l'attività della Squadra Mobile - proseguono per risalire ai grossisti che riforniscono la zona romagnola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento