Tornano i controlli per prevenire il parcheggio selvaggio in zona stadio

Dopo la strage di multe in occasione della partita contro l'Avellino, sabato pomeriggio gli agenti hanno pizzicato solo 4 automobilisti indisciplinati

Durante l’incontro Cesena – Cittadella, disputato all’Orogel Stadium Dino Manuzzi sabato pomeriggio, la polizia Municipale ha intensificato i controlli nelle strade della zona Stadio, così come era già avvenuto durante la precedente partita con l’Avellino. E, mentre in quell’occasione gli agenti della Municipale dovettero sanzionare 20 auto per sosta vietata, rimuovendone due collocate nella zona residenziale a ridosso dello Stadio, per il match con il Cittadella le cose sono andate molto meglio. Infatti, sabato sono state elevate solo 4 sanzioni, due delle qual per sosta in aree riservate ai titolari di permesso invalidi. Che l'attenzione da parte dei tifosi al luogo ed alle modalità di sosta sia migliorata, con un maggior utilizzo delle aree di parcheggio collocate in zona Montefiore ed a ridosso dell'Ospedale Bufalini, lo dimostra anche il fatto che il deflusso dallo stadio si sia completato in circa 15 minuti.

"Come avevamo preannunciato, l’incremento  dei controlli – spiega il Sindaco Paolo Lucchi - concordato con Questura e Commissariato, è stato determinato dalla volontà di garantire una doverosa risposta alle ripetute segnalazioni dei residenti, che lamentano l’assedio delle auto e la sosta selvaggia durante le partite, che in alcuni casi impediscono anche fisicamente l'accesso alle abitazioni. Si tratta di una situazione che compromette la loro libertà di spostamento e la sicurezza. Con un po' di attenzione e con un doveroso rispetto delle regole da parte di tutti, è invece possibile evitare i disagi, senza particolari penalizzazioni sui tempi di arrivo allo stadio. Sabato è avvenuto, forse anche grazie al bel tempo, che ha consentito per tanti un afflusso verso lo stadio a piedi o in bicicletta, e c'è stata una maggior attenzione da parte di tanti al rispetto delle regole. Bene così. Ringrazio la Polizia municipale, coordinata dal Comandante Giovanni Colloredo per l'ottimo lavoro di controllo e preannuncio già che lo stesso impegno ci sarà anche durante le prossime partite casalinghe del Cesena. I controlli avverranno sempre dopo che ne avremo dato informazione diffusa, poiché il nostro obiettivo non è di sanzionare gli automobilisti, ma piuttosto di far avanzare un cambiamento culturale, in grado di favorire una maggior attenzione alle regole da parte di tutti, rispettando appieno i diritti di chi vive ed opera a ridosso dello stadio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento