Cesena a tavola, tante proposte per il palato: le informazioni

Gli Assaggi da Passeggio, spizzicando qua e là per stuzzicare l’appetito, con i vari Food truck che propongono panini di aragosta, tortelli alla lastra di Santa Sofia, fritto misto all’Ascolana, arrosticini d’Abruzzo, le pannocchie fritte

Tutto pronto per Cesena a Tavola, quattro giorni di buoni sapori nel centro storico della città malatestiana da venerdì 30 a lunedì 2 novembre 2015. Tante le proposte per il palato, dalle Osterie in piazza al Mercato dei prodotti tipici, dagli assaggi da passeggio ai menù dei ristoratori cesenati. Il tutto nel segno di una convivialità “social” tutt’altro che virtuale: una tavolata dove ci si ritrova, si mangia, si parla e si condivide come si faceva un tempo. A inaugurare la kermesse del gusto il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, venerdì 30 ottobre alle 18,30 in piazza Almerici.

Si parte dalle Osterie in piazza (Almerici, Fabbri, Carbonari e Battisti) che propongono un viaggio nelle tradizioni e nei sapori delle diverse regioni d’Italia (Toscana, Emilia Romagna, Liguria) e del mondo (Polonia, Argentina, Etiopia, Irlanda, Inghilterra), con le proposte del palato più diverse, dal baccalà alla polenta, passando per salumi, bruschette e cappelletti fritti.

Non da meno gli Assaggi da Passeggio, spizzicando qua e là per stuzzicare l’appetito, con i vari Food truck che propongono panini di aragosta, tortelli alla lastra di Santa Sofia, fritto misto all’Ascolana, arrosticini d’Abruzzo, le pannocchie fritte al lime e vodka, le caldarroste dell’Appennino, gli spiedini di frutta al cioccolato, i bomboloni piemontesi, gauffres del Belgio, gelati all’Italiana, le birre artigianali e tanto altro.

Un’altra proposta è rappresentata dalla Mostra mercato dei prodotti tipici dislocata in cinque punti del centro: Piazza Almerici, Corso Mazzini, Piazza G. Paolo II, Corso Sozzi, Corso Garibaldi. Presenti una cinquantina di produttori e venditori delle tipicità alimentari provenienti da tutt’Italia che propongono tutto quello che occorre per riempire le dispense ed imbandire il grande banchetto d’autunno. Da nord a sud, sono presenti: Piemonte, Lombardia, Alto Adige, Trentino, Emilia, Romagna, Montefeltro, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna.  Infine, non meno importanti, “I menù d’Autunno di Cesena a Tavola” in carta sino a domenica 8 novembre. Dieci i locali aderenti all’iniziativa della Associazione Ristoratori di Cesena che propongono menu degustazione a prezzo dichiarato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento