Ecco come saranno le piazze attorno la Malatestiana

Fra gli elementi caratterizzanti, la scelta di spostare i due chioschi attualmente presenti nell'area (edicola e piadina) sul retro del Palazzo del Ridotto

Il progetto del gruppo di Cesena composto da Marco Ceredi (capogruppo), Francesco Ceredi,  Paolo Ceredi e Sara Burnacci è il vincitore del concorso di idee “Sguardi: tre piazze” per la riqualificazione del sistema delle piazze Almerici, Bufalini e Fabbri.

Al secondo posto si è piazzato il progetto del gruppo di Roma composto da Nicoletta Ciambrelli (capogruppo), Emanuele Calanca, Tommaso Berretta e Ilaria Schiaroli; il terzo posto è andato al progetto dell’architetto Stefano Piraccini, anche lui di Cesena.
I risultati del concorso e il progetto vincitore sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa che si è svolta oggi, martedì, al termine della seduta conclusiva della commissione giudicatrice. Il primo classificato si aggiudica un premio dell’importo di 10mila euro, al secondo andranno 5mila euro, al terzo 2mila euro.

Le caratteristiche del Progetto vincitore
Fra gli elementi caratterizzanti, la scelta di spostare i due chioschi attualmente presenti nell’area (edicola e piadina) sul retro del Palazzo del Ridotto, a fianco dell’accesso al parcheggio interrato.  Adiacente ai chioschi sono  previste una successione di panche in pietra bianca e in porfido, e una serie di fontane poste a pavimento che creano giochi d’acqua. Poco lontano la nuova pensilina del Palazzo del Ridotto, elemento architettonico in acciaio smaltato, pensato per segnalare l’ingresso – oggi anonimo - della sala conferenze

In piazza Fabbri viene mantenuta la funzione stradale. Le pavimentazioni sono in lastre di porfido su soletta in cls armato, toghe di legno tek, lastre di pietra montate a secco, integrazioni con asfalto drenante pigmentato. L’isola ecologica è collocata al termine di via Montalti. Il costo di massima ipotizzato dai progettisti è di 2.570.000 euro.



Si conclude l’iter del concorso lanciato nel 2011 dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di recuperare e valorizzare le tre piazze intorno alla Malatestiana per farle diventare uno spazio pubblico continuo, unitario e di eccellenza in grado di creare un’adeguata cornice alla Biblioteca Malatestiana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In coerenza con le indicazioni scaturite dal percorso di progettazione partecipata “Al centro dell’ultimo chilometro” svoltosi nella primavera del 2011, - ricordano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi - la richiesta rivolta ai progettisti è stata quella di elaborare soluzioni che puntassero a esaltare gli spazi intorno alla Biblioteca Malatestiana, in armonia  con il centro storico di Cesena ed i principali percorsi di arrivo nelle piazze e di rafforzarne la funzione polarizzante, conferendo al sistema delle tre piazze  un carattere contemporaneo e vivibile, in modo da farlo diventare uno dei veri punti d’attrazione del centro storico cesenate. Tutte esigenze che ci pare siano ben rispecchiate nel progetto vincitore”.

Lo svolgimento del concorso
Al concorso si sono iscritti 124 progettisti, e di questi 104 hanno partecipato al colloquio e sopralluogo svoltisi a novembre 2011 per illustrare sul posto gli obiettivi dell’Amministrazione e le caratteristiche delle aree interessate. Cinquantanove i progetti pervenuti entro i termini. Di questi 9 erano di partecipanti (capogruppo) della provincia di Forli’-Cesena, 49 dal resto d’Italia, mentre 1 è arrivato dall’estero.
Molta alta – così come auspicato dall’Amministrazione – la partecipazione di giovani progettisti. I partecipanti (capogruppo) con meno di 35 anni sono stati 23, vale a dire più di un terzo dei partecipanti.

La realizzazione dell’intervento sulle tre piazze partirà una volta ultimato l’intervento su piazza della Libertà. Nel frattempo si procederà con le varie fasi di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva.
Intanto, però, l’intervento è già stato previsto nel piano degli investimenti 2014, con una prima previsione economica di 1 milione e 500mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento