Jazz made in Cesena nel nuovo film di Woody Allen

Se fosse una canzone o un film si potrebbe intitolare: "Mop Mop meets Woody Allen". Sono una delle eccellenze musicali del nu-jazz internazionale. Portano la firma del cesenate Andrea Benini, Alex Trebo e del Tam Tam Studio

I Mop Mop in una foto di Alessandro Ruggeri

Se fosse una canzone o un film si potrebbe intitolare: “Mop Mop meets Woody Allen”. Si chiamano Mop Mop e sono una delle eccellenze musicali del nu-jazz internazionale. Portano la firma del cesenate Andrea Benini e Alex Trebo. Sempre di Cesena, è il Tam Tam Studio, l'etichetta discografica che ha prodotto l'album “The 11th pill”.

Dopo aver partecipato ai più noti festival internazionali possono appuntarsi un'altra stella al petto. Infatti il brano “Three times Bossa” contenuta nell'album inciso negli studi dell'etichetta cesenate sarà parte della colonna sonora del nuovo attesissimo film di Woody Allen “To Rome with love”. La pellicola uscirà nelle sale cinematografiche il 20 aprile, quando i cinema si riempiranno anche delle note del gruppo che attualmente si è trasferito a Berlino dove sta ultimando il nuovo album di prossima pubblicazione.

Si narra che Allen, in fase di scelta della colonna sonora, sia stato letteralmente catturato dalle note suonate dai Mop Mop. La scelta è stata repentina e subito confermata. I Mop Mop sono un progetto a funk/afro/jazz mix che vanta il contributo di Alex Trebo al piano. Hanno debuttato nel 2005 proprio con l'album “The 11th pill” quello che contiene il brano selezionato dall'attore-regista newyorkese ed è del 2005.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mop Mop fondono strumenti acustici e ritmiche programmate, usando piano, vibrafono e  percussioni.

"The 11th Pill” è un mix di latin-jazz, swing mozzafiato e ballads riuscendo perfettamente ad avvicinare melodie mediterranee a canoni afro americani in un’idea moderna di interpretare il jazz. Ottima scelta
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento