La Casa dell'Acqua mette le ruote. Pronte altre tre casette

Rimarrà attiva in Piazza del Popolo fino a venerdì 31 agosto, erogando gratuitamente al bicchiere acqua dell'acquedotto microfiltrata, e anche gasata

La Casa dell’Acqua mette le ruote. Dopo il grande successo ottenuto dalla casa dell'acqua collocata in via IV Novembre sul lungosavio, il Comune di Cesena ne propone una nuova versione mobile. Rimarrà attiva in Piazza del Popolo fino a venerdì 31 agosto, erogando gratuitamente al bicchiere acqua dell'acquedotto microfiltrata, e anche gasata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Darà refrigerio a chi, durante le ore più calde della giornata, visita il centro storico e il mercato ambulante, con una particolare attenzione dedicata agli anziani e ai tanti turisti che visitano la città. Se l'idea avrà successo, verrà riproposta nei prossimi mesi anche durante altri eventi in altri luoghi della città, grazie al fatto che può essere agilmente spostata. I bicchieri, che saranno presenti sulla struttura, in linea con la filosofia di riduzione di plastica e rifiuti che caratterizza l'iniziativa, sono di materiale compostabile.

La validità di questo tipo di iniziativa è ampiamente dimostrato con il successo della casa dell'acqua collocata in via IV novembre a Cesena, che ha erogato, dal 21 marzo 2011 a giugno 2012, quasi 600.000 litri di acqua naturale e gasata, con una media di 1350 litri al giorno, e un risparmio per le famiglie di oltre 100.000 euro, rispetto all’acquisto dell’acqua in bottiglia. Ad oggi sono state risparmiate circa 400.000 bottiglie in PET e 500 svuotamenti di cassonetti per la raccolta della plastica, con circa 70 tonnellate di CO2 non emesse in atmosfera.

“Proprio considerando questi importanti risultati, l'Amministrazione ha approvato nel bilancio 2012 la realizzazione di altre 3 case dell'acqua. - dice il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Sostenibilità ambientale Lia Montalti - La costruzione di nuovi punti di erogazione vuole incentivare e agevolare il consumo dell'acqua pubblica da parte dei cittadini, promuovendo anche scelte più sostenibili orientate a una riduzione dei rifiuti e degli impatti ambientali. La prima delle nuove case dell'acqua dovrebbe essere attiva già in autunno e sarà probabilmente collocata nel Quartiere Fiorenzuola, dopodiché si proseguirà a estendere la rete seguendo una logica di servizio in zone diverse della città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento