rotate-mobile
Cronaca

Consegnate le borse di studio in memoria del pittore Giannetto Malmerendi

lla cerimonia erano presenti il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e il presidente dell’Asp Alen Balzoni

Nei giorni scorsi la Sala Nera del Comune di Cesena ha ospitato la cerimonia di consegna delle borse di studio attribuite in memoria del pittore Giannetto Malmerendi e della moglie Maria Camprini. Una collocazione non casuale, dal momento che nella sala è esposto il grande dipinto “Fabbrica di ceramiche”, opera di Giannetto Malmerendi del 1933. Tre le borse di studio assegnate. Due, dell’importo di 500 euro e destinate a studenti di scuola superiore ad indirizzo artistico con media di voti non inferiore a 7,5/10 e Isee del nucleo familiare non superiore a 12mila euro.

A riceverle sono state Chiara Intini, studentessa dell’Istituto professionale di stato per l’Industria e l’artigianato Comandini (indirizzo Moda), e Veronica Mele che si è diplomata all’Istituto Professionale di Stato Versari- Macrelli (indirizzo Promozione commerciale e pubblicitaria). La terza borsa di studio Camprini-Malmerendi, dell’importo di 250 euro, era destinata a un allievo iscritto all’Istituto Corelli nell’anno 2014/2015 e che abbia frequentato i corsi dell’Istituto per almeno due anni dal 2012 al 2014. A conseguirla è stato il giovanissimo Diego Falcone, di nove anni, che suona il pianoforte e da quest’anno frequenta il Conservatorio. A ritirare l’assegno è stata la mamma. Alla cerimonia erano presenti il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e il presidente dell’Asp Alen Balzoni. Avrebbe dovuto essere presente anche Francesco Malmerendi, figlio di Giannetto e Maria Camprini, ma un problema di salute glielo ha impedito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnate le borse di studio in memoria del pittore Giannetto Malmerendi

CesenaToday è in caricamento