menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banda di ladri saccheggia la casa di Moreno il Biondo mentre tutti dormono

Disavventura per il popolare musicista "Moreno il Biondo", uno dei maggiori e più amati esponenti del liscio romagnolo

Disavventura per il popolare musicista “Moreno il Biondo”, uno dei maggiori e più amati esponenti del liscio romagnolo: la sua casa nella notte tra lunedì e martedì è stata svaligiata da una banda di ladri che si sono introdotti all'interno e hanno scorrazzato su più piani mentre lui e la sua famiglia, composta dalla moglie e dalla figlia 18enne, dormivano nelle rispettive stanze. E' stato “visitato” anche lo studio in cui Moreno Conficconi, 59 anni originario di Meldola, compone le sue canzoni.

I ladri l'hanno fatta franca per poco: Moreno il Biondo aveva terminato il suo lavoro intorno alle due e mezza di notte ed era andato a letto da poco. I malviventi sono entrati in azione circa mezz'ora dopo. Con un piede di porco hanno forzato la porta d'ingresso al piano terra del suo studio. Da qui sono dunque saliti in casa, nello stabile in cui vive e lavora a Gatteo Mare. In totale sono stati portati via tre computer, un tablet, tre cellulari, la borsa e gli effetti personali della moglie e circa mille euro in contanti. Il bottino stimato è di circa 5.000 euro di valore. “Involontariamente li abbiamo disturbati quando mia moglie si è svegliata perché ha sentito i gatti che graffiavano la porta e si è alzata accendendo la luce”, racconta Moreno. Che ci scherza anche su: “Eh sì, a Gatteo abbiamo i gatti da guardia”. 

L'incursione dei ladri, però, è stata scoperta solo la mattina presto, al risveglio, quando è apparso chiaro che in casa mancavano degli oggetti e c'era disordine. “Probabilmente avrebbero rubato anche di più: abbiamo trovato la macchina con le chiavi inserite e probabilmente dopo averla caricata di refurtiva sarebbero fuggiti anche con quest'ultima”, commenta il musicista, che in passato ha subito altri due furti, ma mai nessuno con queste modalità, con i ladri in giro per casa. “Dovevano avere il passo veramente leggero, di solito ci svegliano i gatti quando fanno le scale tra il mio ufficio e casa, invece qui hanno fatto su e giù in più persone su una piccola scala a chiocciola”, continua Moreno Conficconi.

Il musicista di liscio tuttavia si dice contento per aver salvato il suo lavoro: “I master per il nuovo cd erano stato appena consegnati alla casa discografica e quindi posso dire che il prossimo cd che uscirà è stato salvato per un soffio dai ladri”. Non mancano gli aspetti affettivi: “Nello studio ho i miei strumenti, tra chitarre, clarinetto, sax, etc. Al di là del valore, anche affettivo, se fossero stati rubati, sarebbe stato un grande problema: come per ogni musicista ho un rapporto di simbiosi sviluppato in anni e anni con gli strumenti”. Il furto è stato denunciato ai carabinieri di Savignano sul Rubicone, che hanno effettuato di prima mattina un sopralluogo di furto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento