Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Cesenatico

Auto sospetta nel cuore della notte, in 4 con attrezzi da scasso: ondata di furti sventata dalla Polizia

L'importante attività di prevenzione è stata svolta mercoledì sera nella zona di Santa Teresa, Madonnina e Borella

Probabilmente è stata sventata una serie di furti nella zona di Cesenatico. In un servizio di controllo del territorio, disposto dal sostituto commissario Paolo Di Masi, gli agenti della Polizia Giudiziaria e della Volante del posto di polizia di Cesenatico hanno denunciato a piede libero quattro giovani slavi per "per possesso ingiustificato chiavi alternate o grimaldelli". Si tratta di un bosniaco di 34 anni, senza fissa dimora, di un serbo di 28 anni, di un 26enne originario della Ex Jugoslavia ed una romena di 24 anni, quest'ultimi residenti nella provincia di Bologna. 

L'importante attività di prevenzione è stata svolta mercoledì sera nella zona di Santa Teresa, Madonnina e Borella: durante il pattugliamento è stata intercettata una "Alfa Romeo Gt" nera con vetri oscurati, che procedeva con fare sospetto. Dopo esser stata monitorata a distanza, gli agenti hanno proceduto al controllo. Uno degli occupanti, il 34enne, ha cercato di nascondere una borsa, all'interno della quale erano stati riposti gli "attrezzi del mestiere": un trapano con utensili specifici per svitare finestre e creare buchi, ma anche un flessibile con due dischi - utilizzato dai ladri per aprire le cassaforti - e cinque batterie di ricambio. 

I quattro non hanno fornito giustificazioni circa il possesso di questi attrezzi. Al termine quindi delle formalità di rito sono stati denunciati a piede libero. Il tutto è stato posto sotto sequestro. Un'importante attività di prevenzione, che ha consentito probabilmente di sventare una serie di razzie nel forese di Cesenatico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto sospetta nel cuore della notte, in 4 con attrezzi da scasso: ondata di furti sventata dalla Polizia

CesenaToday è in caricamento