Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Attività culturali, sociali e ricreative: Palazzo Guidi cerca nuovi inquilini

L'amministrazione comunale apre, con Avviso pubblico, le selezioni per l'individuazione di altri enti del terzo settore che intendano svolgere i propri progetti negli spazi dello storico immobile del Comune

Palazzo Guidi cerca nuovi inquilini, ma a condizione che quegli spazi diventino laboratorio di attività culturali, sociali o ricreative. Dopo la concessione annuale della stanza 16 al secondo piano dello stabile alle Associazioni Aidoru e Cesena Comics, aggiudicatarie del bando “Giovani per il Territorio” ideato dall’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, l'amministrazione comunale apre, con Avviso pubblico, le selezioni per l'individuazione di altri enti del terzo settore che intendano svolgere i propri progetti negli spazi dello storico immobile del Comune oggi sede del Conservatorio Statale di Musica “Bruno Maderna”.

In questo modo l’Ente dà avvio a un percorso finalizzato alla definizione di un progetto biennale di gestione condivisa di alcuni locali inutilizzati del Palazzo un tempo casa temporanea della duchessa di Parma, Dorotea Sofia, de re di Sardegna Vittorio Emanuele III e di Napoleone Bonaparte.

"Valorizzare l’impegno delle realtà locali promotrici di iniziative e progetti culturali e sociali rivolti a una platea di giovani - commenta il sindaco Enzo Lattuca - significa creare i presupposti per un dialogo sempre più vivo tra le istituzioni e il terzo settore. Questo percorso infatti da un lato intende potenziare la vocazione culturale dello stabile e dall’altro valorizza spazi al momento inutilizzati e all’interno dei quali promuovere, in un’ottica di città aperta, accessibile ed inclusiva, progetti innovativi e sperimentali basati sulla sussidiarietà, sul senso civico e sulla valorizzazione di esperienze mutualistiche e comunitarie".

Nello specifico, saranno oggetto di concessione al termine della procedura di co-progettazione alcuni locali del piano terra e cinque stanze del piano secondo. L’attività di co-progettazione con il Terzo Settore riguarderà alcuni specifici ambiti di intervento: sperimentazioni di nuove forme di collaborazione e reti territoriali; promozione della partecipazione attiva e coinvolgimento del Terzo Settore in progetti e attività a valenza sociale, culturale, ricreativa; valorizzazione sociale e culturale dei locali attraverso lo sviluppo delle attività di interesse generale.

Tutti gli interessati dovranno presentare la propria candidatura entro e non oltre il 15 gennaio prossimo inviando una Pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.cesena.fc.it e allegando la documentazione richiesta. Per tutte le informazioni visitare il sito del Comune di Cesena alla sezione Avvisi pubblici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività culturali, sociali e ricreative: Palazzo Guidi cerca nuovi inquilini

CesenaToday è in caricamento