"Assaltano" il posto di Polizia estivo. Giostrai nei guai

Un vero e proprio putiferio. E' quello che è successo attorno al posto di polizia estivo venerdì mattina alle 4.30 circa

Un vero e proprio putiferio. E' quello che è successo attorno al posto di polizia estivo venerdì mattina alle 4.30 circa. Poco prima, una volante degli agenti ha fermato un'auto che zigzagava in viale Carducci. Era una punto e chi era al volante aveva alzato troppo il gomito: l'alcol test segnava valori 4 volte oltre il limite consentito. In risposta gli altri a bordo dell'auto hanno iniziato ad inveire contro le divise, ma il peggio si è presentato poco dopo.

Gli agenti, in inferiorità numerica, hanno chiesto l'ausilio dei Carabinieri che si sono precipitati sul posto. Quando la situazione si è fatta più controllabile, il conducente della Punto è stato portato al posto di polizia per l'identificazione e la denuncia per guida in stato di ebbrezza. Ma degli ospiti non desiderati hanno iniziato a puntare il cancello del presidio di sicurezza: si tratta di cinque giostrai a bordo di una vettura che hanno anche minacciato gli agenti. “Venite fuori che vi facciamo vedere noi”. “Per rasserenare” gli animi è stato necessario chiedere l'intervento dei militari dell'Arma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indomani la polizia ha identificato i tre più agguerriti raggiungendoli sul posto di lavoro. Si sono beccati una lunga lista di denunce: minacce a pubblico ufficiale, resistenza, oltraggio, minaccia grave, tutti con l'aggravante di aver agito in gruppo. Si aggiunge anche il disturbo del riposo vista l'ora in cui si è verificata la baruffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento