rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Gatteo

Arriva 'Stai in guardia', un corso di autodifesa: "Per aiutare le donne a sentirsi più sicure"

"L'idea è aiutare le donne, che sono notoriamente più soggette a situazioni di rischio e di vulnerabilità, a sentirsi più sicure"

Si chiama proprio “Stai in guardia” il corso in otto lezioni pratiche proposto in collaborazione dall'associazione Budokan San Mauro e dal Comune di Gatteo che prenderà il via mercoledì 23 ottobre nella palestra della scuola Marino Moretti di Sant'Angelo di Gatteo. Il corso, tenuto dal maestro Daniele Arcangeli, si propone di insegnare attraverso tecniche miste delle arti marziali, a prevenire le situazioni di pericolo e a mantenere il controllo e la reattività quando necessario.

"L'idea non è quella di diventare delle esperte di arti marziali – afferma Stefania Bolognesi, assessore alla cultura di Gatteo che ha fortemente sostenuto il progetto confermando così l'attenzione per le iniziative rivolte in particolar modo alle donne – ma piuttosto di aiutare le donne, che sono notoriamente più soggette a situazioni di rischio e di vulnerabilità, a sentirsi più sicure e a prevenire così che strumenti quali paura e soggezione possano danneggiarle".

Il corso infatti mira a familiarizzare le iscritte con situazioni di emergenza e di minaccia in modo che le azioni da mettere in pratica per scongiurare il pericolo non trovino impedimento nell'emotività di cui si resta facilmente vittime in tali circostanze, favorendo l'autocontrollo e la consapevolezza di sé.

Il corso si compone di otto incontri settimanali il mercoledì dalle 19 alle 20,30 a partire dal 23 ottobre. La partecipazione è soggetta al pagamento della sola quota assicurativa obbligatoria di venti euro e alla presentazione di certificato medico. Per tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione: biblioteca 0541 932377; Urp 0541 935521. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva 'Stai in guardia', un corso di autodifesa: "Per aiutare le donne a sentirsi più sicure"

CesenaToday è in caricamento