Scippa la borsa ad una donna davanti a un supermercato: subito arrestato

Un incensurato tunisino di 18 anni è stato arrestato domenica dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cesena in flagranza di reato per "furto aggravato"

Ha scippato e scaraventato a terra una cesenate di 62 anni. Un incensurato tunisino di 18 anni è stato arrestato domenica dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cesena in flagranza di reato per "furto aggravato". Era quasi l’ora di pranzo quando i militari, impegnati in un servizio di prevenzione per il contrasto dei reati predatori, hanno ricevuto la segnalazione di una donna che era stata scippata della sua borsa e scaraventata per terra davanti ad un supermercato del centro cittadino, da un giovane poi dileguatosi in direzione della stazione. 

Fortunatamente la vittima non ha riportato conseguenze fisiche. I Carabinieri hanno intercettato in pochi minuti il giovane a poche centinaia di metri dal punto vendita e, dopo un breve inseguimento, durante il quale l’autore dello scippo si è disfatto della borsa (poi prontamente recuperata con l’intero contenuto), sono riusciti a bloccarlo. Processato per direttissima l'extracomunitario, difeso dall’avvocato di fiducia Antonino Lanza, poichè incensurato è tornato in libertà in attesa di giudizio, programmato a metà mese con richiesta del patteggiamento da parte della difesa.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paurosa carambola all'incrocio: fa un filotto di schianti, 8 veicoli danneggiati. Si contano 2 feriti gravi

  • Vuole andare alla Festa del Maiale, ma sbaglia strada: fa inversione e finisce nel fosso

  • Tenta di impiccarsi alla ringhiera del balcone, salvato in extremis: grave un giovane

  • "Soffoco", l'infarto lo coglie mentre va al lavoro: salvato dalla Polizia municipale

  • Caos Sanremo, anche da Cesena critiche ad Amadeus: "Prenda le distanze da Junior Cally"

  • La Polizia arresta due fratelli sulla E-45: dovevano scontare una pena di 4 anni di reclusione

Torna su
CesenaToday è in caricamento