Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Peri contro lecci nella piazza della Malatestiana: vince la tradizione e restano i lecci

"E' non facevamo il tifo per nessuno dei due: del resto, abbiamo sempre dichiarato di apprezzare allo stesso modo entrambe le proposte, ritenendole egualmente gradevoli"

Come sarà la futura piazza della Malatestiana nel rendering

I lecci battono i peri, e la vittoria appare schiacciante. Nella consultazione on line per il futuro assetto di piazza Bufalini sono stati oltre duemila (per l’esattezza 2016) i voti a favore del progetto 2 (che prevede il mantenimento dei lecci), contro gli  834 voti per il progetto 1 (che proponeva l’inserimento di una ventina di peri ornamentali al posto delle piante esistenti). La partecipazione al voto è stata molto alta: in trenta giorni – dal 17 giugno al 16 luglio - sono stati complessivamente 2850 i cesenati che hanno espresso la loro preferenza, e oltre 400 lo hanno fatto negli ultimi tre giorni (come si ricorderà, infatti, il comunicato del 14 luglio sull’andamento del voto registrava 2412 voti).
 
“Siamo davvero felici dell’esito del voto  – commentano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi –. E non tanto per il progetto vincitore, perché non facevamo il tifo per nessuno dei due: del resto, abbiamo sempre dichiarato di apprezzare allo stesso modo entrambe le proposte, ritenendole egualmente gradevoli e ben inserite nel progetto complessivo delle tre piazze. La nostra soddisfazione nasce davanti all’alto numero di cesenati che hanno voluto esprimere la loro scelta. Davvero possiamo parlare di progettazione partecipata, con tanti  cittadini che hanno raccolto l’invito a dare il loro parere. E i cesenati hanno dato un’indicazione chiara  sulla futura fisionomia che dovrà assumere un luogo fra i più importanti di Cesena. Non dimentichiamo, infatti che nel sistema delle tre piazze,  questo è lo spazio più significativo perché fa da cornice e da ‘anticamera’ alla Biblioteca Malatestiana”. 
 
“Proprio perché consapevoli del significato particolare di questa consultazione – proseguono il Sindaco e l’Assessore Miserocchi – abbiamo chiesto ai tecnici del nostro Ced (che hanno messo a punto il meccanismo di voto) di dedicare particolare attenzione allo svolgimento delle operazioni di voto, in modo che non ci fossero problemi particolari. Anche in questo caso il bilancio è positivo: a quel che ci risulta sono arrivate solo un paio di segnalazioni di malfunzionamento, e quando è stato possibile  i tecnici informatici hanno cercato  di risolverle in tempi rapidi”.
 

I tempi dell’intervento
Da un punto di vista operativo,  la scelta del futuro assetto di piazza Bufalini entrerà a far parte del progetto definitivo delle 3 piazze, a cui sta già lavorando il team vincitore del concorso di idee, (composto dall’ingegner Marco Ceredi (capogruppo), dall’architetto Francesco Ceredi e dall’ingegner architetto Paolo Ceredi). “Alla progettazione definitiva –riferiscono il Sindaco e l’Assessore Miserocchi - seguirà quella esecutiva e contestualmente partiranno le procedure per la gara d’appalto. Come abbiamo dichiarato in più di un’occasione riqualificazione delle tre piazze partirà una volta conclusa definitivamente quella di piazza della Libertà. L’intervento è a bilancio per il 2018 e il cantiere potrebbe aprire subito dopo l’estate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peri contro lecci nella piazza della Malatestiana: vince la tradizione e restano i lecci

CesenaToday è in caricamento