Al Rotary Cesena il brand Romagna di Secondo Casadei

Divenuto per la Romagna un “inno nazionale”, nel tempo ne sono state vendute oltre 4 milioni di copie

Al Rotary Cesena il brand Romagna di Secondo Casadei. Si perché oggi tanti parlano di brand Romagna per valorizzare i vari campi nei quali il nostro territorio eccelle ma come ricordato, al Rotary Club Cesena presieduto da Giorgio Babbini, dalla figlia Riccarda, accompagnata dalla nipote Lisa, del noto musicista romagnolo Secondo Casadei, il primo a creare il brand Romagna fu proprio il musicista Secondo Casadei, in primis, con la ormai internazionale canzone “Romagna mia”, incisa a Milano nel 1954. Il ritmo è quello del valzer e il testo narra della nostalgia di un uomo per la sua terra d'origine, la Romagna. Divenuto per la Romagna un “inno nazionale”, nel tempo ne sono state vendute oltre 4 milioni di copie.

"Mio padre - ha ricordato Riccarda - era un uomo curioso ed attento ai cambiamenti. Accanto al repertorio romagnolo replicava le canzoni di successo dell'epoca con un suo arrangiamento riscuotendo grande interesse da parte del suo pubblico. Il grande successo venne con la canzone “Romagna mia” che grazie alla diffusione, in quell'epoca, dei jukebox e della nota emittente radiofonica “Radio Capodistria” portarono questa canzone ,in breve tempo, in tutta l'Italia rendendola il primo vero brand della nostra terra". Secondo Casadei non solo era un grande musicista ma anche un direttore che seppe valorizzare al meglio i componenti della sua orchestra e tramite le sue polke diffuse, per primo in Italia, il ballo di coppia.

"Tutto quello che ha scritto mio padre - ha detto Riccarda - lo ha fatto con il cuore per la gente della sua terra portando, con le sue canzoni, l'allegria nelle persone". "Ci vorrebbe - ha proseguito la figlia - più considerazione da parte delle istituzioni per la valorizzazione della musica romagnola, patrimonio della nostra storia. E proprio all'estero dove la musica di mio padre ottiene maggior successo”. Chi volesse visitare la casa museo di Secondo Casadei può chiedere informazioni ai contatti reperibili sul sito www.secondocasadei.com L'incontro si è tenuto venerdì scorso al ristorante “Le Scuderie”, nella sede del Rotary Club Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento