"Il panino degli Angeli", una raccolta fondi per offrire il pranzo ai sanitari

L’idea è di alcuni cittadini tra i quali Romina Bertani e supportata dal club di tifosi del Cesena calcio “Ki Birichin” e dall’associazione culturale Ombu di Savignano sul Rubicone

Da alcuni giorni presso gli esercizi commerciali Silvano Specialità e Forno Battistini di Savignano sul Rubicone sono esposte due cassette per raccogliere il contributo che i clienti dei due negozi vorranno dare come offerta libera all’iniziativa “Panino degli angeli”.

Si tratta di una raccolta fondi che verranno utilizzati per offrire il pranzo agli operatori del 118 che transitano a Savignano sul Rubicone.
L’idea è di alcuni cittadini tra i quali Romina Bertani e supportata dal club di tifosi del Cesena calcio “Ki Birichin” e dall’associazione culturale Ombu di Savignano sul Rubicone. Come tutti i lavoratori della sanità, spiegano i promotori dell’iniziativa di solidarietà, in questo lungo periodo anche coloro che lavorano per il 118 affrontano ritmi elevati a causa dell’emergenza sanitaria in atto. Per chi è impegnato nel trasporto con l’ambulanza nel territorio del Rubicone, ovvero Savignano, San Mauro Pascoli, Gatteo, Borghi, una parte di Sogliano e una parte di Santarcangelo, può essere molto comodo poter ricevere “al volo” un panino da consumare tra un viaggio e l’altro.

Grazie alle offerte dei savignanesi, i due esercizi commerciali preparano e forniscono il “Panino degli angeli” dando in tal modo un piccolo ma utile servizio e rendendo così concreta la solidarietà dei savignanesi. Chi vuole partecipare può contribuire recandosi nei due esercizi commerciali indicati, la raccolta terminerà il 13 aprile.  

“In questo momento che per alcuni è di super lavoro e per altri è di immobilità – spiega Romina Bertani – è molto bello poter fare qualcosa per rendersi utili. Molte persone ci hanno dato la loro disponibilità a fare qualcosa per gli altri e non ci fermeremo qui. Abbiamo alcune idee da mettere in atto, sempre coinvolgendo i nostri esercizi commerciali”.

“Ringrazio i savignanesi a nome dell’Ausl Romagna. Ogni forma di solidarietà è benvenuta – afferma Francesca Righi, direttrice del Distretto del Rubicone – . Quando poi il senso di appartenenza e e la dedizione vengono ricambiati, come in questo e in tanti altri casi, gli effetti positivi si riversano su tutta la comunità”.

“Passano i giorni e si moltiplicano le iniziative di solidarietà – commenta il Sindaco Filippo Giovannini . La nostra comunità si sta confermando unita e solidale. #Ailafasem”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento