Sport

Basket, sfida importante per i Tigers Cesena: al Carisport l'avversario è Piombino

Ultimo impegno casalingo per i Tigers Cesena in questa strana regular season che racconterà di esiti determinanti per la classifica

Ultimo impegno casalingo per i Tigers Cesena in questa strana regular season che racconterà di esiti determinanti per la classifica di fatto a bocce ferme, con i tanti recuperi che daranno vita ad una insolita “pre post season” che delineerà le griglie playoff e playout e determinerà chi invece concluderà la propria stagione fra il nono e l’undicesimo posto. Tanti infatti gli scontri diretti fra squadre che ad oggi possono ambire ai playoff e che magari occupano al momento posizioni calde in zona playout.

La classifica infatti è cortissima e la quota playoff è proiettata a 20 punti, ovvero appena due in più dei 18 fino ad oggi conquistati da Battisti e compagni. Rimanere però a 18 punti potrebbe voler dire rischiare contemporaneamente la zona playout. Per questo fra Cesena e Piombino, con quest’ultima attardata a 14 punti ma con il match di Alba da recuperare il 9 maggio e Chiusi – Cesena fissata per il 10, i punti in palio domenica saranno di fatto 4. E’ dunque di vitale importanza vincere per i Tigers, così da prendere punti ad una diretta avversaria ed evitare di affidare il proprio destino a freddi calcoli matematici su punti segnati e punti subiti nel caso di un più che probabile arrivo in parità con tante squadre. Come spesso accade in queste circostanze l’avversario non è dei più comodi. Quello fra Tigers e Piombino potrebbe infatti tranquillamente rappresentare il derby delle deluse di questa stagione. Proiettati ai nastri di partenza fra i primi 5 posti, romagnoli e toscani si trovano invece a giocarsi un finale di stagione tranquillo. Come cavallo di rincorsa al Palio di Siena, Piombino è pronta ad irrompere nella zona più tranquilla della classifica, forte di un roster inspiegabilmente infruttifero quest’anno. Tante le vecchie conoscenze cesenati al servizio del subentrato coach Cagnazzo. In cabina di regia l’ex Faenza Mattia Venucci è fra i migliori realizzatori della Solbat con 15,4 punti a partita.

A dividersi la palma di miglior marcatore, entrambe con 16,2 punti di media in questa seconda fase di regular season, sono invece la temibilissima guardia Mirko Turel, evocatore di una finale promozione persa all’ultimo respiro contro Orzinuovi, e il centro dalla mano educatissima Giacomo Eliantonio, che nella medesima stagione ha festeggiato anch’egli la promozione in A2 ma con la casacca di Milano.  Occhi puntati infine anche sulla bandiera piombinese Camillo Bianchi, ala da 12,4 punti e miglior tiratore dall’arco dei gialloblù. Squadra dunque da prendere con le molle considerata anche l’assenza di coach Tassinari ma soprattutto dello squalificato Chiappelli. Straordinari quindi sotto canestro per Pavicevic, Dell’Agnello ed un rientrante Agostini, la cui tenuta fisica sarà tutta da scoprire. L’unico e piacevole precedente fra le due formazioni risale alla combattutissima semifinale playoff 2018/19, che Cesena si aggiudicò 3-0 con incredibile vittoria all’ultimo secondo, in casa, grazie ad un tap-in vincente di David Brkic.

Il Carisport era una bolgia. Ricordi ormai sbiaditi ma al contempo linfa vitale per le speranze di tutti gli appassionati per la prossima stagione e chissà, magari già per i playoff anche in questa, con il pubblico che, seppur contingentato, potrebbe tornare ad accomodarsi in tribuna. Palla a due fissata per le ore 18 del 25 aprile. Arbitrano Ragionieri e Zaniboni di Bologna. La partita verrà trasmessa in streaming su LNP Pass e verrà riproposta martedì sera su TRMia, canale 74 del digitale terrestre, alle ore 22:50 circa dal media partner Teleromagna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, sfida importante per i Tigers Cesena: al Carisport l'avversario è Piombino

CesenaToday è in caricamento