menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superstock, tantissime cadute e paura. Pole di Jezek, Savadori 4°

Al fianco di Savadori (a cinque decimi dalla pole) scatterà l'imolese Kevin Calia, seguito Kev Coghlan e Florian Marino (MRS Yamaha), Fabio Massei (EAB Racing Ducati) e Luca Salvadori (Althea Racing Ducati)

Seconda fila per Lorenzo Savadori in quel di Imola. Il cesenate dell'Aprilia non è andato oltre il quarto posto nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia, terzo round del mondiale Superstock. La pole è andata al ceco Ondrej Jezek (Triple-M by Barni Ducati), confermando il suo feeling con la pista del Santerno, che l'ha visto nel 2014 vincitore. Completano la prima fila Raffaele de Rosa (Althea Racing Ducati) e Roberto Tamburini (MotoxRacing BMW), con il primo che è stato protagonista di una brutta caduta, che ha coinvolto anche Remo Castellarin (Team Suzuki Europe), dalla quale è però fortunatamente uscito senza conseguenze.

Al fianco di Savadori (a cinque decimi dalla pole) scatterà l'imolese Kevin Calia, seguito Kev Coghlan e Florian Marino (MRS Yamaha), Fabio Massei (EAB Racing Ducati) e Luca Salvadori (Althea Racing Ducati). Dei tanti piloti caduti, l’unico ad essere trasportato al centro medico è stato Wayne Tessels (Team Suzuki Europe), protagonista suo malgrado di un bruttissimo volo nella discesa della Rivazza. La Suzuki GSX-R1000 del giovane centauro è andata completamente distrutta. Domenica alle 14.10 la gara (diretta su Italia 2).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento