menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mister Beppe Angelini si gode il suo Cesena ed i tifosi: "Una cornice fuori categoria"

"Abbiamo giocato un buon calcio e creato tanto, è un successo meritato", commenta l'allenatore bianconero

"Una cornice fuori categoria", come l'ha definita un'entusiasta mister Beppe Angelini, ha accompagnato al Morgagni di Forlì la vittoria del Cesena contro l'Olympia Agnolese. "Abbiamo giocato un buon calcio e creato tanto, è un successo meritato - commenta l'allenatore bianconero -. Potevamo chiuderla prima, ma non siamo riusciti a concretizzare le tante occasioni". I bianconeri sono stati particolarmente solidi anche in difesa: "Siamo stati però bravi a concedere pochissimo e nell’atteggiamento avuto dall’inizio alla fine".

Angelini ha elogiato i giocatori scesi in campo: "Si sono confermati ad alto livello nell’applicazione: dobbiamo continuare su questa strada ma sono tranquillo perché mi hanno dato prova di essere encomiabili". L'allenatore ha anche spiegato i cambi nella ripresa: "Non è stato un modo di fare turnover in vista di mercoledì, ma volevo dimostrare che chi sta fuori è importante quanto quelli che partono dal primo minuto. E questo vale anche per chi ho dovuto mandare in tribuna: arriverà il momento pure per loro".

Il tecnico bianconero non si è sottratto dal fare qualche complimento individuale: "L’attacco lo conosciamo, De Feudis e Biondini hanno dato il solito equilibrio ma oggi voglio dare merito ai due terzini che erano stati criticati ingiustamente dopo Avezzano e oggi invece hanno fatto una gara importante, attaccando e difendendo bene". Il Morgagni, da biancorosso si è tinto di bianconero: "Non so cosa potremo provare quando torneremo nel nostro stadio".

Con la sua doppietta è stato Danilo Alessandro il match winner di giornata. Il primo gol è arrivato con un calcio di rigore: "Quando sono andato sul dischetto mi sono un po’ innervosito perché l’arbitro mi faceva cambiare posizione del pallone ma è andata bene". L’analisi scivola poi sulla gara e sull’avversario di mercoledì: “Secondo me le gare come questa che abbiamo disputato sono le più difficili perchè se non le sblocchi subito finisce che ti innervosisci". Tra i migliori in campo anche Emanuele Valeri: "E’ stata una partita diversa rispetto ad Avezzano, abbiamo preso subito in mano il pallino del gioco e siamo stati più cattivi. Avevamo preparato bene la gara e sapevamo che loro sono una squadra compatta contro cui è difficile giocare".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento