Alessandro si sblocca: una doppietta stende l'Olympia Agnonese

Quella maturata al Morgagni può essere un successo che può infondere autostima e convinzione alla banda di mister Beppe Angelini

Il Cesena trova la seconda vittoria di fila. Dopo essersi imposti ad Avezzano, i bianconeri hanno superato l'Olympia Agnonese con una doppietta di Danilo Alessandro. Quella maturata al Morgagni può essere un successo che può infondere autostima e convinzione alla banda di mister Beppe Angelini. Negli occhi resterà soprattutto il primo tempo, il migliore della gestione Angelini, che comincia a prendere le misure con un campionato ostico. Il Cavalluccio (tornato sulle maglie) ha costretto alla difensiva gli avversari, trovando tuttavia solo un gol su rigore. 

La prima conclusione in porta è per gli ospiti dopo tre giri di lancette, con una girata di Jawo. Sarini blocca la sfera, potente ma centrale. Minuto 5: azione corale del Cesena con conclusione di sinistro di Tortori da posizione defilata deviata in angolo. Dopo un minuto ci riprova Tortori: sinistro da fuori area che si spegne alla sinistra di Kuzmanovic. Al decimo ci prova dalla lunga distanza Carnevale. Sarini blocca in due tempi. Al quindicesimo Cesena pericoloso: cross di Valeri dalla sinistra, Alessandro di testa impatta bene ma la palla è alta sopra la traversa.

Aumenta la pressione bianconera e al 17esimo sfiora il vantaggio: capitan De Feudis lancia Alessandro che stoppa la sfera benissimo e tenta di sorprendere il portiere avversario con un pallonetto, ma è facile preda. Un minuto più tardi è Ricciardo a sfiorare il gol con un tiro ravvicinato che Kuzmanovic respinge. Al 21esimo bianconeri  ancora vicino al vantaggio sempre con Ricciardo con una girata di testa di poco a lato.  Il Cesena preme, ma il gol non arriva: al 23' Kuzmanovic si supera, neutralizzando una botta al volo di Campagna. Al 30' Valeri cerca la conclusione da fuori, ma la palla esce di poco a lato. Al 34' l'assedio porta i suoi frutti: Ricciardo viene steso a terra, dal dischetto Alessandro non perdona e si sblocca. Al 40' Campagna tenta l'eurogol da 30 metri, ma il tiro a giro esce di un soffio alla destra di Kuzmanovic.

Inizio di secondo tempo senza particolari emozioni. La prima occasione al dodicesimo con un tiro al volo di Capitan De Feudis alto di poco. Al ventesimo Alessandro firma il raddoppio con Alessandro, servito da Valeri, tra i migliori in campo. Al 34' bianconeri vicino al tris col neo-entrato Gori (subentrato ad Alessandro) con l'estremo difensore ospire impegnato nell'ennesimo intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento