rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Sport

Il mister promuove il Cesena: "La nostra filosofia è aggredire sempre l'avversario"

Modesto soddisfatto dopo la vittoria in amichevole col Forlì: "Vedere una squadra giocare a calcio è la cosa che mi fa più piacere”

Il Cesena visto col Forlì, vittorioso 2-0 in amichevole, ha soddisfatto il tecnico Francesco Modesto: “Sono contento per la prestazione dei ragazzi ma mi è piaciuta soprattutto la voglia di andare ad aggredire sempre l‘avversario. E’ la nostra filosofia che dovremo far vedere anche in campionato: i ragazzi sanno come devono interpretare le partite e vedere una squadra giocare a calcio è la cosa che mi fa più piacere”.

Naturalmente ci sono ancora aspetti da migliorare: “Negli ultimi metri, visto che davanti abbiamo giocatori di qualità e altri di gamba bravi ad inserirsi. Al di là di quello che proviamo in allenamento, sono i ragazzi in campo a prendere le decisioni e per farlo al meglio deve crescere la conoscenza delle qualità dei compagni perché solo così possiamo creare ancora più fastidi all’avversario. Fino a quando creiamo occasioni posso ritenermi soddisfatto e, quando i miei attaccanti le trasformeranno in gol, lo sarò ancora di più”. E a proposito di attaccanti, è arrivato l’esodio di Sarao: “E’ un giocatore importantissimo, come lo è Butic e come lo sono tutti gli altri. Ma è della squadra che voglio parlare”.

Da domenica si inizia a fare sul serio: Coppa Italia, derby a Rimini: “E’ una gara molto importante perché per la prima volta contano i tre punti e poi voglio vedere come i miei ragazzi si comportano in trasferta. Dovremo giocare con lo spirito che ci deve contraddistinguere sempre perché l’atteggiamento non deve cambiare tra partite in casa e fuori: se non fosse così avrei sbagliato qualcosa io”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mister promuove il Cesena: "La nostra filosofia è aggredire sempre l'avversario"

CesenaToday è in caricamento