Martedì, 23 Luglio 2024
Politica

Guiduzzi (M5S): "No alla via Emilia Bis, l'autostrada più corta del mondo"

Sulla via Emilia Bis, gli amministratori locali hanno cambiato idea troppe volte: è l'attacco di Natascia Guiduzzi, candidata del M5S di Cesena alla poltrona di sindaco

Sulla via Emilia Bis, gli amministratori locali hanno cambiato idea troppe volte: è l'attacco di Natascia Guiduzzi, candidata del M5S di Cesena alla poltrona di sindaco. Dice Guiduzzi: “Solo qualche mese fa, sul progetto e la realizzazione della Via Emilia Bis (e del Lotto Zero della Secante) avevamo sentito i politici che ci governano, entusiasti e schierati in maniera bipartisan sulla meraviglia della realizzazione di questa opera (un percorso che da Cesena arriva a Forlì, di circa 18 chilometri, che attraversava anche il comune di Bertinoro e lambiva la tangenziale di Forlimpopoli, per un costo complessivo di circa 230 milioni di euro) e sui benefici che avrebbe portato al nostro territorio”.

Ed ancora: “Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e il Presidente della Provincia Forlì-Cesena Massimo Bulbi, seguiti e supportati a ruota dall'Onorevole Enzo Lattuca (PD) e dalla Senatrice Laura Bianconi (NCD), incuranti della devastazione del territorio e della colata di asfalto che si sarebbe riversata su di esso, pronti a realizzare con grande entusiasmo la grande opera. Noi del Movimento 5 Stelle di Cesena, non credevamo ai nostri occhi, pronti a contestare e batterci per fermare questa follia”.

Quindi il cambio di rotta: “Ma oggi la grande sorpresa, l'opera non si farà…anzi forse si. Il tratto che collegava Forlimpopoli a Forlì, sembra definitivamente defunto, il progetto con le quattro corsie e il ponte sul fiume Ronco, opera faraonica e d'impatto, cancellati. La nuova soluzione prevede solo opere di viabilità interna, con interventi minori e di miglioramento per collegare la Via Emilia con la zona industriale di Forlì. Tutto sommato una visione nuova sulla quale aprire un tavolo di confronto e stabilirne la fattibilità e le reali necessità. E per Cesena ?

Per Cesena cambia invece poco o nulla. Il vecchio progetto sostituito con la fantasiosa realizzazione dell'autostrada Cesena - Forlimpopoli, probabilmente l'autostrada più corta del mondo. Ma non finisce qui: il progetto è legato alla realizzazione della nuova autostrada ORTE - MESTRE, inserita quindi come opera minore (previsione di spesa circa 100 milioni di euro) e la realizzazione affidata probabilmente alla stessa impresa che realizzerà la grande autostrada ORTE - MESTRE. Qualche persona di buon senso ci riesce a spiegare l'utilità di questa opera ? Ma stiamo scherzando? Sappiamo benissimo che questo tipo di intervento si porterà probabilmente dietro tutta una serie di trasformazioni del territorio, che porteranno all'aumento esponenziale delle aree edificabili (in primis artigianali, ma anche residenziali) con un assurdo consumo del nostro tessuto agricolo e ambientale.”

“Per questo e per il semplice fatto che noi del MoVimento 5 Stelle Cesena siamo assolutamente contrari alla realizzazione dell'autostrada ORTE - MESTRE (grande opera inutile e devastante per la quale ci battiamo aderendo al Comitato Nazionale STOP ORME) diciamo NO a queste opere inutili ! Assolutamente favorevoli invece alla tutela del territorio e al rilancio dell'agricoltura come punto trainante della nostra economia, anche perchè i recenti eventi alluvionali, distribuiti su tutto il territorio Nazionale, hanno dimostrato quanto fragile siano il nostro paese e le nostre città. Per questo noi preferiamo amare il nostro territorio e questo significa metterlo in sicurezza e proteggerlo da interventi devastanti e speculativi. Quel filo conduttore fatto di cemento e asfalto che collega il PD e la Sinistra in tutta italia, noi a Cesena lo vogliamo spezzare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guiduzzi (M5S): "No alla via Emilia Bis, l'autostrada più corta del mondo"
CesenaToday è in caricamento