rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica Centro 

"Rocca rivitalizzata, ma manca il collegamento coi mezzi pubblici. Parco della Rimembranza dimenticato"

"Come lista civica Cambiamo abbiamo valutato in maniera positiva l’operato dell’associazione JazzLife" ha affermato il consigliere Di Placido

"Si è svolta mercoledì sera la Commissione sulla Rocca Malatestiana di Cesena. Un’occasione preziosa per fare il punto della situazione su uno dei patrimoni storici più importanti, ma anche più bistrattati, della nostra città". A darne notizia la lista civica Cambiano che fa il punto: "Come lista civica Cambiamo abbiamo valutato in maniera positiva l’operato dell’associazione JazzLife - ha affermato il consigliere Di Placido - soprattutto considerando le tante criticità emerse nelle precedenti gestioni che hanno appannato l’immagine della Rocca recidendo parzialmente il suo naturale legame con la città. Anche dopo l’emergenza Covid, non v’è dubbio che vi sia stata una rivitalizzazione della struttura tornata finalmente al centro della programmazione artistica di Cesena".

Tuttavia - secondo Cambiamo - permangono aspetti migliorabili, come ad esempio la parte turistica e quella museale. A tal riguardo, la lista civica ritiene prioritario un ripensamento della collocazione del museo della civiltà contadina: “Sono anni - spiegano i consiglieri di Cambiamo - che il tema è al centro della discussione politica ma, ad oggi, le promesse non si sono ancora saldate ai fatti. Allo stesso modo, resta sempre a mezz’aria anche la futura destinazione del museo della Giostra da noi caldeggiato e che, all'interno della Rocca, vedrebbe la sua coerente collocazione”. 

Un’altra criticità emersa in Commissione è - sempre secondo la lista civica - la totale mancanza di progettualità sul parco della Rimembranza che non è di competenza dell’ente gestore, bensì dell'Amministrazione. E, purtroppo, ieri sera l’assessore ha confermato che, su questo tema, non vi sono progetti all’orizzonte. Un dato che ci amareggia visto che parliamo di un ‘polmone verde’ della città con potenzialità enormi.

Il terzo aspetto da migliorare e forse quello più urgente, come ribadito anche dagli stessi gestori, è la totale mancanza di collegamento alla Rocca con i mezzi pubblici, ad oggi, raggiungibile soltanto a piedi. Un tema noto e dibattuto ma, anche in questo caso, senza proposte né soluzioni. Infine il Presidente di commissione Castagnoli ha sollecitato ad una maggiore connessione tra le politiche culturali e quelle di promozione turistica: “Occorre un progetto che metta davvero in rete la Rocca di Cesena con le altre rocche del territorio, migliorando la comunicazione su internet, sviluppando un percorso tematico-turistico che colleghi tutte le rocche e che stimoli la curiosità del turista, affinché, vista una, nasca il desiderio di visitare anche le altre. La storia malatestiana in questo dovrebbe esserne il faro".

"Infine una considerazione sul futuro del bene storico. La gestione di JazzLife scadrà dopo l’estate e - conclude Cambiamo - da ciò che abbiamo appreso mercoledì, è allo studio un nuovo bando: dopo i rinnovi semestrali degli ultimi tempi è necessario un periodo congruo di gestione per permettere ad un operatore privato di sviluppare un progetto completo e lungimirante. Per questo il nuovo bando dovrà essere costruito con la massima attenzione affinché ciò si verifichi”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rocca rivitalizzata, ma manca il collegamento coi mezzi pubblici. Parco della Rimembranza dimenticato"

CesenaToday è in caricamento