rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Politica

Reddito di cittadinanza, i 5 Stelle replicano a FdI: "Se hanno soluzioni più valide siamo pronti a discuterne"

Il Movimento 5 stelle di Cesena replica alle affermazioni di Luca Lucarelli, coordinatore comunale Fratelli d'Italia Cesena

"Non siamo sorpresi dal fatto che improvvisamente a bocce ormai ferme Fratelli d'Italia si interessi ai numeri deludenti riguardo l’applicazione del reddito di cittadinanza a Cesena, visto che per tutta la campagna elettorale il mantra più in voga dalle loro parti è stato la demonizzazione del reddito di cittadinanza, anche se per tutta l’attuale sindacatura non ha mai sollevato alcuna critica o richiesto chiarimenti o portato idee". A lanciare l'accusa è il Movimento 5 stelle di Cesena che replica alle affermazioni di Luca Lucarelli, coordinatore comunale Fdi Cesena.

"Troviamo giusto invece che l’intervento di FdI di Cesena voglia stigmatizzare l’inefficienza dell’amministrazione (peraltro dimostrata già dai numeri da noi richiesti e non da oggi), proponendo però tesi preconcette basate su presupposti quantomeno fantasiosi e strumentalizzando il discorso con un esempio alquanto superficiale e irrispettoso, prima di tutto per il lavoro di chi ha contribuito al risultato elettorale di Fratelli d'italia, risultato secondo l’autore ottenuto grazie al fallimento del reddito di cittadinanza a Cesena. Abolire il reddito e proporre “strumenti più appropriati” senza indicarne la natura e l’applicabilità sa molto di slogan, mentre certamente non aiuta a risolvere il problema delle persone più bisognose, protette in tutta Europa da sussidi di disoccupazione che l’Europa non più tardi di alcuni giorni fa ha chiesto addirittura di rafforzare. Ma forse, al di là dell’interesse di facciata (basta leggere il loro programma), del destino di queste persone a FdI non importa poi granché. Se invece FdI di Cesena ha idee e soluzioni idonee per sostituire il reddito di cittadinanza con uno strumento più valido, ben vengano queste idee, noi siamo pronti a discuterne e se ritenute efficienti anche accettarle e condividerle. Contrariamente se il discorso si riduce a sterile strumentalizzazione propagandistica, come sembra, per di più costruita sulla pelle di persone in condizioni di povertà ed esclusione sociale, non siamo interessati.
Sarebbe come pretendere di tagliare l’albero perché un ramo ha dato pochi frutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, i 5 Stelle replicano a FdI: "Se hanno soluzioni più valide siamo pronti a discuterne"

CesenaToday è in caricamento