rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Primarie, la sfida per i 5 anni futuri: parte la campagna elettorale di Lucchi

“Non saranno solo le primarie tra persone e formazioni diverse – ha ribadito Paolo Lucchi - ma soprattutto le primarie delle idee e dunque l’occasione per individuare le priorità della nostra città”

Declinato sui temi della trasparenza e della partecipazione il sindaco uscente Paolo Lucchi ha dato il via lunedì sera, nella sala Cacciaguerra della Banca di Cesena, al primo partecipatissimo incontro pubblico della campagna elettorale per le primarie di coalizione fissate per il 17 novembre. Primarie volute ad di là delle regole, visto che Lucchi si presenta alla prova elettorale per il secondo mandato consecutivo, ma non certo “primarie finte”, bensì un confronto ispirato alla trasparenza che richiederà una partecipazione attiva e consapevole da parte di tutti.

"CESENA CON OCCHI NUOVI": IL PROGRAMMA DI PAOLO-LUCCHI

“Non saranno solo le primarie tra persone e formazioni diverse – ha ribadito Lucchi - ma soprattutto le primarie delle idee e dunque l’occasione per individuare le priorità della nostra città”. La sfida del 17 novembre porta in campo persone che hanno animato la stessa maggioranza ma ciò non toglie che si possa parlare di due fronti diversi che nei cinque anni di governo tra il 2009 ad oggi hanno marcato differenze e identità.

“Un confronto - ha tenuto ad evidenziare il sindaco uscente - a cui non sono mancate discussioni che, però, non hanno mai alzato i toni e sulle quali si è sempre trovata una sintesi che a me pare essere stata virtuosa. Del resto chi ha scelto, invece, di urlare dentro la maggioranza, come i comunisti italiani, ne è uscito”.

Lucchi ha anche tenuto a ribadire fermamente di non essersi mai trovato da solo nel governo cittadino dei cinque anni ormai trascorsi: “Ho avuto accanto ogni giorno, con grande desiderio di confronto e partecipazione, quartieri, associazioni, circoli, persone singole. Se tutti confermeranno il loro apporto alle primarie, sapremo di aver colto l’obiettivo di mantenere una città che partecipa ed ha la consapevolezza di poter cambiare e restare al passo con le esigenze che si rinnovano”.

Sulla partecipazione dei cittadini Lucchi ha evidenziato che ad essa si deve buona parte delle realizzazioni che hanno migliorato la città in questi ultimi anni: “Senza la testa della gente mai avremmo potuto adottare soluzioni in campi delicati come la pedonalizzazione del centro storico, l’attuazione della rete delle piste ciclabili, la diffusione della raccolta differenziata dei rifiuti ed altro”.

Un commento, infine, sulla sua presenza tra la gente che da qualche parte è stata considerata eccessiva. “Mai – ha detto Paolo Lucchi – sono andato dove non sono stato invitato ed è chiaro come la gente richieda la presenza dell’istituzione e non la mia personale. Mai però si è trattato solo di presenze fine a se stesse ma di occasioni in cui la gente dice la propria e il più delle volte senza sconti  per l’amministrazione comunale”.

Una sfida è stata lanciata, infine, agli altri partiti: “Sarebbe bello se il 17 novembre anche tutte le altre formazioni politiche indicessero contemporaneamente le loro primarie per identificare i candidati sindaci per le amministrative del prossimo anno. Faremmo della nostra una città che, anche in questo, si distingue”. Affidata alla presentazione dell’assessore ai Servizi Sociali Simona Benedetti all’intervento di Paolo Lucchi ha fatto seguito l’illustrazione dei punti fondamentali su cui punterà la campagna elettorale. Ai primi posti la salute, il lavoro, la casa, l’ambiente, l’educazione e la sicurezza dei cittadini.

Un’occasione per parlare col sindaco Paolo Lucchi di questi e di altri temi sarà il punto informativo con distribuzione di materiale stampato allestito nella mattinata di sabato in piazza del Popolo e, successivamente, davanti alla Casa dell’Acqua in via IV Novembre (Caserma Decio Raggi). Lo stesso appuntamento è fissato per sabato pomeriggio presso il centro commerciale  Montefiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, la sfida per i 5 anni futuri: parte la campagna elettorale di Lucchi

CesenaToday è in caricamento