Più attenzione ai servizi pediatrici di emergenza, i consiglieri Pd scrivono all'Ausl

Tutti i consiglieri regionali PD della Romagna scrivono al direttore generale di Ausl Romagna Marcello Tonini, al direttore sanitario Giorgio Guerra e ai sindaci e assessori del territorio

Tutti i consiglieri regionali PD della Romagna scrivono al direttore generale di Ausl Romagna Marcello Tonini, al direttore sanitario Giorgio Guerra e ai sindaci e assessori del territorio dopo aver appreso dell’esito positivo dell’incontro tra i vertici dell’azienda, i comuni e le mamme che sono state promotrici della petizione online per un servizio di emergenza pediatrica più specifico.

Scrivono i consiglieri romagnoli Paolo Zoffoli e Valentina Ravaioli, Lia Montalti, Mirco Bagnari, Gianni Bessi, Manuela Rontini, Giorgio Pruccoli e Nadia Rossi: “Prendiamo atto con soddisfazione di come l’Azienda abbia presentato una serie di proposte che recepisce le indicazioni che avevamo avanzato con una risoluzione approvata dalla Commissione Sanità lo scorso marzo. La richiesta che abbiamo approvato in Regione, infatti, era quella di sollecitare l’Ausl Romagna affinché venisse garantito un presidio medico con competenze anche pediatriche, soprattutto nelle giornate e negli orari in cui non sono in servizio i pediatri di libera scelta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo infatti convinti della necessità di garantire, anche nell’ambito dell’ex Guardia medica, un servizio medico che possa rispondere in maniera adeguata sia alle telefonate di chi si rivolge alla ex Guardia Medica per chiedere informazioni sulla fascia pediatrica, sia ovviamente alle visite anche, qualora ce ne fosse bisogno, con l’invio di un medico anche al domicilio per la visita. Per questo – proseguono i consiglieri – valutiamo in maniera positiva l’impegno assunto dall’Ausl Romagna. Pensiamo che la realizzazione di questo servizio sia una priorità per tutto il territorio romagnolo e che vada concretizzato in tempi stretti. Da parte nostra ci impegniamo a verificare che le tempistiche con cui verrà messo in campo siano brevi, che venga attivata una risposta in maniera diffusa su tutto il bacino romagnolo, e a verificare l’effettiva operatività ed efficacia del servizio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • Titolare del chiosco e attrice, una cesenate protagonista in tv ai "Soliti ignoti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento