Pacchetto anti-Covid del Comune: "Misure tempestive per far ripartire Cesena"

Le forze di coalizione Partito Democratico, Cesena 2024, Partito Repubblicano, Articolo1 MDP, Popolari per Cesena, accolgono con favore il pacchetto di misure economiche messe in campo dall’Amministrazione

Le forze di coalizione Partito Democratico, Cesena 2024, Partito Repubblicano, Articolo1 MDP, Popolari per Cesena, accolgono con favore il pacchetto di misure economiche messe in campo dall’Amministrazione come prima risposta alla pesante crisi che l’emergenza Covid19 e il conseguente lockdown ha causato alle attività economiche e alle famiglie. "Un pacchetto di misure che evidenzia la sensibilità e la volontà politica del Sindaco e della Giunta nel non perdere di vista la Cesena che è sempre davanti a noi, quella che vuole “ripartire” provando, allo stesso tempo, a dare un senso di continuità, anche se difficile, al vivere quotidiano delle persone. Apprezziamo quindi la tempestività di azione che evidenzia il principio e i valori che definiscono e rafforzano il concetto di Centralità della Persona nell’agire politico di questa amministrazione, che si è caratterizzata da sempre per il lavoro di ascolto e di concertazione con le forze politiche di coalizione e con le parti sociali, sindacati e associazioni di categoria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo d’accordo con il Sindaco Lattuca, nel considerare fondamentali i temi del welfare, a partire dalla cura degli anziani, delle persone con disabilità e sopratutto dei bambini e dei ragazzi, che sono stati costretti a uno stravolgimento delle loro giovani vite, privati delle risposte ai bisogni fondamentali di socializzazione e di educazione. Ci auguriamo che la proposta della Regione e dell’Anci di far ripartire i centri estivi, ovviamente nel massimo rispetto delle regole, diventi realizzabile a tutti gli effetti. Su questo tema non dovremo fermarci, perché la costruzione della Comunità Educante chiama tutti noi al ripensare gli spazi educativi in una prospettiva pubblica, integrata e sempre più coordinata tra Regione, Comune e Terzo settore. Cogliamo l’occasione di augurare un buon Primo Maggio a tutte e tutti. Dalle secche di questa crisi sappiamo che possiamo uscirne solo adottando un’ottica di sistema, solidale, che sappia integrare, in quell’idea di centralità della persona che ci guida, i temi di un lavoro pulito e retribuito, di una occupazione garantita, della salute e dell’ambiente dai quali dipende il benessere di ciascuno"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento