rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

"Assistenza domiciliare sospesa per i portatori di Peg": Pompignoli (Lega) interroga la Regione

Pompignoli, pertanto, chiede alla Giunta “i motivi della mancata pianificazione che hanno determinato la sospensione"

La sospensione, dall’inizio dell’anno, del servizio di assistenza domiciliare ai pazienti che necessitano per un lungo periodo di nutrizione enterale mediante gastrostomia endoscopica percutanea (Peg) nel distretto di competenza dell’Azienda sanitaria di Cesena, è oggetto di una interrogazione presentata alla giunta dal consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli. Secondo il consigliere, la sospensione di questo servizio domiciliare, erogato da un medico specialista, sarebbe avvenuta “senza alcuna informazione preventiva, arrecando grave disagio ai pazienti, costretti a recarsi in ospedale per una prestazione della durata di dieci minuti”. Pompignoli, pertanto, chiede alla Giunta “i motivi della mancata pianificazione che hanno determinato la sospensione, i tempi stimati per la riattivazione del servizio, quanti siano i pazienti interessati e quanto abbia inciso sui problemi di organizzazione di questo servizio l’istituzione dell’Ausl unica della Romagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assistenza domiciliare sospesa per i portatori di Peg": Pompignoli (Lega) interroga la Regione

CesenaToday è in caricamento