Il sindaco Lucchi gioca a carte scoperte: "Ecco la busta paga"

"Ho letto l’appello lanciato sulla stampa locale da Ludivico Antonioli, il quale ha chiesto ai tanti che si stanno candidando come “anti-Lucchi” di farlo rendendo trasparenti i propri redditi”

“Nei giorni scorsi – scrive il sindaco Paolo Lucchi su facebook - ho letto l’appello lanciato sulla stampa locale da Ludivico Antonioli, il quale ha chiesto ai tanti che si stanno candidando – esplicitamente o meno – come “anti-Lucchi” alle elezioni amministrative del 2014, di farlo rendendo trasparenti i propri redditi”. Un messaggio che il primo cittadino ha pubblicato insieme all'immagine del compenso percepito nell'ultima mensilità.

"In premessa - aggiunge - sarà bene che affermi: a) di non apprezzare tanto chi si libera la coscienza lanciando un sasso (una lettera, in questo caso), ma senza rendere evidente la propria faccia. Accade spesso, lo so, ma non riesco ad abituarmici; b) chi ha un ruolo pubblico qualunque (che gli capiti, per una parte della propria vita, di essere sindaco, consigliere comunale, direttore o segretario di un’associazione d’impresa o di un sindacato), sa bene che ogni giorno, chi ci incontra per strada o nei consessi ufficiali ci “misura i panni addosso”. Ed è bene che così sia; c) questa cosa “dell’anti Lucchi” mi pare tutta frutto di una cultura – quella berlusconiana, alla quale molta parte della sinistra si è, purtroppo adeguata - che non apprezzo".

"Nel Paese che vuole ritornare a trovare una normalità - sottolinea - sarà bene passare dall’anti qualcosa o qualcuno alla presentazione di progetti alternativi ed alla capacità di identificare le risorse economiche per realizzarli i progetti. Poiché sono notoriamente puntiglioso, scelgo però di essere all’altezza della richiesta di Antonioli. Ecco quindi il link della mia dichiarazione dei redditi https://www.comune.cesena.fc.it/sindaco e copia dell’ultima busta paga da Sindaco, che viene erogata per dodici mensilità, mentre la tredicesima viene accantonata per essere liquidata a fine mandato. Ho la busta paga sempre con me, anche perché spesso incontro cittadini convinti che lo stipendio di un Sindaco sia almeno di 10.000 euro mensili ed io li aiuto a capir bene, semplicemente mostrando il documento che attesta la cifra reale”.

“Sapranno gli “anti Lucchi” - punzecchia - che ogni tanto si materializzano – e che certo nei prossimi mesi si renderanno chiaramente evidenti, per fortuna - fare lo stesso? Sarebbe certo un bel modo per dimostrare che a Cesena la politica è e sarà fatta non da Fiorito qualunque, ma da donne ed uomini in grado, prima di tutto, di metterci la faccia con trasparenza”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento