Politica

Green pass e libertà, Articolo 1: "Vaccino arma clamorosa, le proteste frutto di mesi di esasperazione"

"Il green pass - dettaglia il movimento politico - è fondamentale per limitare la circolazione del virus e permettere il rilancio in sicurezza di alcuni settori"

"Le manifestazioni violente svoltesi in tutta Italia in questi giorni, promosse da questi gruppi no-pass con chiare infiltrazioni della più brutta destra estrema d’Europa, piuttosto che le minacce inaccettabili riservate al Ministro Di Maio, a noi non sono piaciute. Vogliamo dirlo ad alta voce, seppur nel rispetto delle differenze di opinioni altrui, perchè vedere alzare la bandiera delle libertà in queste occasioni non è accettabile. E’ esattamente il contrario, strumenti come il green pass ed il vaccino sono le più clamorose armi di libertà di cui disponiamo per sconfiggere questo virus e tornare veramente ad essere liberi". Ad affermarlo è Articolo 1 -A sinistra Cesena.

"Il green pass - dettaglia il movimento politico - è fondamentale per limitare la circolazione del virus e permettere il rilancio in sicurezza di alcuni settori, prevenendo il rischio di un ritorno ad eventuali restrizioni in questa fase della pandemia. Vaccinarsi significa aiutare a salvare la vita degli altri, oltre alla propria. Nella storia dell’uomo non sono mai esistiti vaccini così sicuri, frutto di un lavoro eccezionale del mondo scientifico. Vorremmo più manifestazioni per i 500 lavoratori al giorno che vengono licenziati, per difendere il reddito di cittadinanza, per chiedere dei veri ammortizzatori sociali, pensioni decenti, per chiedere maggiori investimenti nella sanità pubblica, per ristrutturare le scuole, per pretendere politiche abitative al passo con i tempi, per chiedere azioni politiche nette e radicali per contrastare il cambiamento climatico in atto". 

"La piazza non si agita da sola - conclude Articolo 1 - ci chiediamo perciò dove siano finiti gli esponenti di Lega e Fratelli d’Italia che per mesi hanno esasperato gli animi con fiumi di fesserie: dalle mascherine che non servono sino alla dittatura sanitaria, dal Green Pass che limita la nostra libertà sino al diritto di decidere se un vaccino è migliore di un altro". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass e libertà, Articolo 1: "Vaccino arma clamorosa, le proteste frutto di mesi di esasperazione"

CesenaToday è in caricamento