Politica

Fase 2, Di Maio sprona il governo: "Sì agli spostamenti tra Regioni, almeno nelle province confinanti"

Lo ha dichiarato Marco di Maio, deputato di Italia Viva, nella replica al question time con il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia

"Nessuno dei titolari delle attività che lunedì potranno riaprire sanno con esattezza come poter riaprire in sicurezza e con quali regole: serve tempestività e chiarezza delle norme che gli operatori devono applicare per poter aprire in piena sicurezza per i clienti, per i lavoratori e per loro". Lo ha dichiarato Marco di Maio, deputato di Italia Viva, nella replica al question time con il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia.

"Ci auguriamo che queste linee-guida - ha continuato - siano chiare e non interpretabili, quindi facilmente comprensibili da tutti affinche' si possa riaprire in sicurezza e nel pieno rispetto delle regole. Gli esercenti interessati ci chiedono protocolli chiari, tra loro coerenti e comprensibili a tutti. Perche' non si puo' dire che sugli autobus si puo' tare a un metro di distanza e nei ristoranti invece a 4".

"Si rischia di far perdere efficacia e credibilita' alle norme - prosegue il deputato forlivese -. Pensiamo sia poi doveroso concedere la possibilita' di spostarsi da una provincia all'altra almeno per le province confinanti, di regioni differenti. Ci sono famiglie che non si vedono da mesi. Chiediamo dunque che si affronti anche questo tema. E' venuto il momento per lo Stato di dimostrare fiducia nei cittadini e quindi di concedere qualche spazio di liberta' in più".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, Di Maio sprona il governo: "Sì agli spostamenti tra Regioni, almeno nelle province confinanti"

CesenaToday è in caricamento