Elezioni, a Cesena scoppia la 'Renzi mania': saranno distribuiti 30mila volantini

Più che soddisfatto il candidato del centrosinistra Paolo Lucchi: "Eravamo certi che ci sarebbe stata una grande folla ma l'entusiasmo della gente ha superato ogni aspettativa"

Non si è spenta in città l’eco della visita del premier Matteo Renzi a Cesena. Commenti entusiastici da parte dei tanti che hanno voluto esserci tra i diecimila che hanno affollato venerdì sera la piazza del Popolo, considerazioni positive da parte del mondo imprenditoriale che ha colto con soddisfazione l’interesse concreto di Renzi verso il sistema agroalimentare cesenate e verso le grandi aziende della nostra realtà.

Più che soddisfatto il candidato del centrosinistra Paolo Lucchi: “Eravamo certi che ci sarebbe stata una grande folla ma l’entusiasmo della gente ha superato ogni aspettativa. I cesenati hanno capito che Renzi sta cambiando l’Italia e che la cambierà con il Pd. Anzi, la cambieremo tutti insieme con il Pd. Quello che Matteo Renzi sta facendo per l’Italia noi lo facciamo per Cesena”.

E che l’entusiasmo prosegua ne è un segno il volantino con la piazza in festa, che ritrae Renzi sul palco insieme a Paolo Lucchi (con l’affettuoso cartello “Matteo tin bota” in prima fila), che sta andando letteralmente a ruba. Infatti di quell’immagine ne sono state stampate 30 mila copie che vengono distribuite in questi ultimi 5 giorni di campagna elettorale insieme alle indicazioni del voto. Cinquantamila sono, infatti, i facsimile delle schede elettorali che indicano come dare il proprio voto al Pd che sono stati stampati e che verranno distribuiti nell’intero territorio, secondo il serrato buchettaggio e volantinaggio casa per casa, persona per persona, che ha caratterizzato questa campagna elettorale.

Le modalità di copertura del territorio da parte del nutrito gruppo di volontari (una settantina) attivi per la distribuzione (con il candidato Paolo Lucchi in testa) sono ancora una volta quelle del monitoraggio di ogni zona attraverso Google Maps. Chi distribuisce potrà verificare in tempo reale, consultando l’apposita mappa che gira su Google, quali aree sono state già coperte e quali no. Nel corso della sua intensissima visita a Cesena il presidente del Consiglio ha avuto anche modo di focalizzare le sue ascendenze cesenati. Risulta nato in città, infatti, il nonno per parte di madre (la signora Laura Bovoli) Achille Bovoli che vide da luce qui l’11 marzo del 1918.

Un uomo geniale come gli altri due suoi fratelli lo descrivono alcuni parenti cesenati che ancora abitano in città e che hanno incontrato Matteo Renzi per salutarlo calorosamente. Il premier aveva manifestato interesse per quel nonno cesenate, morto molti anni fa e di cui non conosceva la data esatta della nascita. Achille Bovoli, come i suoi due fratelli, nacque nella nostra città perché il padre – bisnonno di Matteo Renzi – Saulle Bovoli, originario di Bologna, era ufficiale dell’esercito italiano di stanza nella nostra città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di Achille Bovoli, che fu anche insegnante di filosofia al Liceo Classico, resta traccia anche in alcune locandine d’epoca (1949) del teatro Bonci in cui figura come attore e regista. Dopo la seconda guerra mondiale la famiglia di Achille si stabilì a Firenze. Lo staff del sindaco uscente Paolo Lucchi ha fatto le dovute ricerche all’anagrafe, e Simona Benedetti, assessore uscente alle Politiche Sociali, gli ha consegnato una pergamena che traccia l’albero genealogico dei Bovoli-Renzi dal bisnonno Saulle Bovoli fino a Matteo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento