Politica Cesenatico

Cesenatico, il bilancio del vicesindaco Gasperini (Pri): "Si è puntato sul rilancio degli investimenti pubblici"

"Nonostante le grandi difficoltà che si sono dovute affrontare durante la legislatura - afferma Gasperini - il gruppo di governo ha dimostrato di saper fare gioco di squadra ed ha lavorato unito e determinato per affrontare le sfide della città"

Squadra che vince non si cambia. Dopo i 5 anni di governo di Cesenatico caratterizzati da una forte unità di intenti ed avendo dimostrato di essere capaci di lavorare concretamente e onestamente, il vice-sindaco Mauro Gasperini, in quota al Partito Repubblicano, fa il punto e rilancia.

"Nonostante le grandi difficoltà che si sono dovute affrontare durante la legislatura - afferma Gasperini - il gruppo di governo ha dimostrato di saper fare gioco di squadra ed ha lavorato unito e determinato per affrontare le sfide della città.  A partire dal grande debito pubblico ereditato dalla giunta di centro-destra precedente, che lo aveva consegnato al centro-sinistra nel 2016 a quota 51 milioni di euro. Il saldo di cassa era addirittura negativo di oltre 6 milioni di euro.  La giunta a guida Gozzoli-Gasperini ha puntato sul rilancio degli investimenti pubblici attraverso un rigoroso lavoro di progettazione europea e la partecipazione a bandi regionali e nazionali, senza trascurare il mantenimento e, dove possibile, il miglioramento della qualità dei servizi ai cittadini. È così che, a fine legislatura, i numeri hanno completamente invertito la loro tendenza: l’indebitamento complessivo a fine 2020 è sceso a 37 milioni e, in previsione, si assesterà poco sotto quota 36 milioni. La liquidità di cassa a fine 2020 era addirittura salita a un attivo di 10,5 milioni". 

"Numeri assolutamente confortanti e che denotano - prosegue il vicesindaco - oltre alla competenza, una visione e una progettualità per la città che hanno dato frutti consistenti. Tutto ciò è stato reso possibile, oltre che dall’onestà e dalla concretezza di chi ha lavorato seriamente per tutti e 5 gli anni, dallo spirito collaborativo e mai di contrapposizione tra tutti gli amministratori, nessuno escluso. Per questo motivo primariamente il Partito Repubblicano sostiene con convinzione la candidatura di Matteo Gozzoli.  C’è grande soddisfazione di fronte ad alcuni nuovi progetti appena iniziati (come il waterfront di ponente) o che stanno per iniziare (come il grande ciclodromo di Villamarina). Tra le priorità ci sono anche il risanamento ambientale della Vena Mazzarini e una serie di iniziative per rendere Cesenatico una città sostenibile di cui i nostri giovani possano essere fieri. Il PRI desidera continuare a dare una prospettiva di sviluppo per Cesenatico e nell'interesse di tutti i cittadini, senza lasciare indietro nessuno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, il bilancio del vicesindaco Gasperini (Pri): "Si è puntato sul rilancio degli investimenti pubblici"

CesenaToday è in caricamento