menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lunedì "burrascoso" con raffiche di vento e rischio mareggiate: allerta meteo

Lunedì il cielo sarà inizialmente nuvoloso, con rapida tendenza ad ampie schiarite Nel corso del tardo pomeriggio-sera nuovo aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore nord-orientale con assenza di precipitazioni

Si annuncia un lunedì "burrascoso". Sulla base dell'ultimo bollettino del servizio meteorologico dell'Arpae dell'Emilia Romagna, la Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per vento e stato del mare. In particolare lunedì "si prevedono ancora venti forti da nord est (fino a 62-70 km/h) lungo la fascia costiera con mare da molto mosso ad agitato tendente a divenire mosso in serata e possibile interessamento della costa".

Lunedì il cielo sarà inizialmente nuvoloso, con rapida tendenza ad ampie schiarite Nel corso del tardo pomeriggio-sera nuovo aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore nord-orientale con assenza di precipitazioni. Le temperature sono previste in flessione, con valori inferiori alle medie climatiche del periodo: le minime oscilleranno tra 3 e 5 gradi nei principali centri urbani, mentre nelle aree di campagna non si esclude la possibilità di gelate; invece le massime saranno comprese tra 7 e 10 gradi. I venti soffieranno moderati nord-orientali con ulteriori rinforzi sul mare, costa e rilievi. Il mare sarà molto mosso, agitato al largo.

Nella prima parte della giornata di martedì il cielo sarà irregolarmente nuvoloso con ampi spazi di sereno; non si esclude la possibilità di deboli fenomeni sui rilievi Riminesi. Nel tardo pomeriggio-sera tendenza ad un nuovo aumento della copertura nuvolosa sul settore centro-orientale della regione con possibilità di deboli fenomeni sparsi che assumeranno carattere nevoso sull' appenninico romagnolo più orientale. Le temperature subiranno un'ulteriore flessione. I venti saranno deboli-moderati da nord nord-est con rinforzi su mare e fascia costiera, mentre il molto mosso e agitato al largo.

Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "la presenza di un minimo depressionario centrato sull'alto Adriatico ed in lento spostamento verso sud-est apporterà condizioni di moderata instabilità soprattutto sul settore centro-orientale della regione, con precipitazioni che assumeranno carattere diffuso tra giovedì e venerdì. Temperature in graduale e lento rialzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento