Contrastare l’abbandono dei rifiuti: Gambettola approva la convezione con Anpana

Sono diverse le tipologie di servizio a supporto dei cittadini per il corretto conferimento dei rifiuti: non ci sono scuse per non effettuare una corretta raccolta differenziata e, soprattutto, non ce ne sono che possano giustificare l'abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti.

L’amministrazione comunale di Gambettola intensifica il proprio impegno nella campagna contro l’abbandono dei rifiuti nel territorio comunale. A pochi giorni dal successo ottenuto dall’iniziativa di sensibilizzazione ambientale puliAMO Gambettola, che ha visto numerosi cittadini partecipare per ripulire strade, piazze e giardini da ogni tipologia di rifiuto; parte puntuale anche un’azione più decisa di contrasto dell’abbandono dei rifiuti, attraverso attività di prevenzione e, quando necessario, sanzionatorie.

È stata, infatti, approvata all’unanimità dal Consiglio comunale la convezione con Anpana, l’associazione delle guardie eco zoofile volontarie che garantirà un presidio settimanale del territorio, e potrà contrastare, con specifiche sanzioni, comportamenti illegali. Il loro sarà un servizio di supporto a quello già previsto dai nostri agenti di polizia municipale: oltre a segnalare e sanzionare l’abbandono dei rifiuti, le guardie presteranno anche attenzione a tutti quegli aspetti legati al benessere e alla tenuta degli animali.

“Abbiamo deciso di avviare sperimentalmente – spiega il sindaco Roberto Sanulli – la collaborazione con Anpana per sollecitare comportamenti virtuosi di rispetto dell’ambiente e di corretto conferimento dei rifiuti. Non intendiamo attivare un atteggiamento esclusivamente sanzionatorio, anzi gli addetti si faranno carico di prevenire e fornire una adeguata informazione per utilizzare al meglio tutti i servizi presenti nel territorio. Puntiamo molto sulla collaborazione della cittadinanza per il rispetto di quelle che sono regole di convivenza civile. Oltre al contrasto dell’abbandono dei rifiuti, la collaborazione con Anpana ci permetterà di porre un freno al problema dell’abbandono delle deiezioni dei cani sui marciapiedi e nei parchi pubblici”.

Queste nuove azioni sono supportate da una campagna informativa già messa in campo dall’Amministrazione comunale: si sono da poco conclusi infatti i laboratori, in collaborazione con Hera, attivati nelle scuole per sensibilizzare le giovani generazioni sul tema della raccolta differenziata, e il progetto di pet therapy, incentrato sul benessere degli animali e i comportamenti corretti da tenere negli spazi pubblici. Sono dislocati su tutto il territorio comunale di Gambettola 185 contenitori per l’indifferenziata, 402 contenitori per la raccolta differenziata, un contenitore per la raccolta degli oli vegetali, un’isola ecologica dove conferire rifiuti speciali e ingombranti, un servizio gratuito offerto da Hera per il ritiro dei rifiuti ingombranti direttamente a casa. Sono diverse le tipologie di servizio a supporto dei cittadini per il corretto conferimento dei rifiuti: non ci sono scuse per non effettuare una corretta raccolta differenziata e, soprattutto, non ce ne sono che possano giustificare l’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento