Eventi

Cover melodiche italiane protagoniste a Gatteo con il primo "Festival canoro delle Voci all'Italiana"

"Un modo questo - afferma Vallicelli, che dell’evento ha curato anche la Direzione Artistica - per valorizzare sempre di più la canzone italiana e far scoprire anche ai giovani artisti del nostro Paese, quanto la stessa, sia bella e ricca di melodia".

Gatteo Mare ha ospitato il "Primo Festival Canoro delle Voci all’Italiana", organizzato dalla cantante-melodica Daniela Vallicelli (artista molto conosciuta nel mondo delle “sette note”), con la fattiva collaborazione della Società Te.Ma Spettacoli di Paolo e Grazia Teti e con il Patrocinio del Comune di Gatteo, si è svolto La kermesse canora, riservata a cantanti con età superiore ai 18 anni, ha visto la proposizione di canzoni melodiche edite, del repertorio italiano. "Un modo questo - afferma Vallicelli, che dell’evento ha curato anche la Direzione Artistica - per valorizzare sempre di più la canzone italiana e far scoprire anche ai giovani artisti del nostro Paese, quanto la stessa, sia bella e ricca di melodia".

Il Festival è stato vinto da Sabrina Salvador, di Vescovana (Padova), che ha proposto il brano portato al successo da Piero Mazzucchetti “Schiavo d’Amore”; la bravissima cantante, ha preceduto nell’ordine Silvia Palazzini di Savignano sul Rubicone con il brano di Mina “Amore unico amore” e Daniela Bertoni di Cesena con la canzone dei Matia Bazar “Messaggio d’amore”. Il “Premio della Critica” è stato assegnato a Daniele Violi di Monza, che ha magistralmente proposto il brano di Domenico Modugno “Addio Addio”. Il “Premio Lido Rubicone” invece è andato a Nadia Senni di Cesena, con la canzone di Mina “Succhiando l’uva”.  Il festival è stato condotto da Daniela Bresciani “Miss Mamma Italiana Gold 2014".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cover melodiche italiane protagoniste a Gatteo con il primo "Festival canoro delle Voci all'Italiana"

CesenaToday è in caricamento