Cronaca Cesenatico

Fondali puliti riporta in superficie tenda e cucina da campo

Tanti rami e tronchi, ma anche una cucinetta da campo lunga mezzo metro, una tenda canadese e una canna da pesca. Questo quanto fatto riaffiorare dai provetti sub di cinque scuole romagnole per la prima edizione di Fondali Puliti nel tratto di Ponente

Tanti rami e tronchi, ma anche una cucinetta da campo lunga mezzo metro, una tenda canadese e una canna da pesca. Questo quanto fatto riaffiorare dai provetti sub di cinque scuole romagnole per la prima edizione di Fondali Puliti nel tratto di Ponente.

Tutto sommato, parola loro, i fondali sono puliti. “Condizione un po' diversa a Levante dove sappiamo con precisione dove ci sono una catena molto grossa, un lungo strato di moquette che è molto difficile da riportare in superficie; i tentativi li abbiamo fatti anche con la fiamma ossidrica, ma non c'è stato nulla da fare” ha commentato Teodoro Magno di Cesena Blu.

Erano 65 i sub che già alle 8.30 di ieri mattina sono entrati in azione vestendo la tipica tuta nera, maschere, boccaglio e bombole d'ossigeno. Il “campo base” era il bagno Belvedere di Fabio Bandieri anche consigliere comunale del Pdl. Lì sono stati messi a disposizione i mosconi rossi del salvataggio per permettere ai sommozzatori di raggiungere gli scogli e poi riportare a riva quanto scovato nei fondali. In quel tratto si è concentrata l'azione dei sub che hanno ripulito quel tratto di mare dai detriti portati da mareggiate, ma anche da qualche cittadino non curante dell'ambiente.

Il lavoro di battitura dei fondali si è protratto quasi per quattro ore sotto un cielo plumbeo che ha sempre minacciato pioggia; il lavoro dei 65 sub è stato particolarmente difficile a causa del fondale sabbioso e movimentato che non ha reso particolarmente limpide le acque in n contesto di luce scarsa a causa del cielo coperto.

Ma ad ogni modo il loro lavoro lo hanno fatto riuscendo a dare prova e un importante segno di rispetto dei mari. Poi, prima del banchetto finale, c'è stata la consegna dei diplomi alla presenza dell'assessore con delega al demanio Antonio Tavani. A ritirare gli attestati sono state cinque scuole: Angelo Blu di Gatteo, Cormorano sub di Forlì, Sottacqua di Forlì, Centro Immersioni di Cesena, Cesena in blu e Cesena blu. Mancava il gruppo di Cesenatico a causa di un impedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondali puliti riporta in superficie tenda e cucina da campo
CesenaToday è in caricamento