Il sommelier cesenate Gilles Coffi Degboe sul podio al primo "Master sul Vitigno Nero"

C’è anche un cesenate sul podio della prima edizione del Master sul Vitigno Nero di Troia, tenutosi nei giorni scorsi nel comune pugliese di Margherita di Savoia.

C’è anche un cesenate sul podio della prima edizione del Master sul Vitigno Nero di Troia, tenutosi nei giorni scorsi nel comune pugliese di Margherita di Savoia. Ad aggiudicarsi il terzo posto nel concorso nazionale organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier Puglia in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Agroalimentari della Regione Puglia, è stato il sommelier cesenate Gilles Coffi Degboe.

Il concorso, suddiviso in due fasi, ha visto i partecipanti sfidarsi in una prova scritta e pratica incentrate sulla storia e sulla degustazione del vitigno Nero di Troia, una delle uve del Sud Italia maggiormente in ascesa sul mercato. Tra domande di enologia e viticoltura e prove di servizio e assaggio del vino, il sommelier cesenate è riuscito a conquistare il terzo posto precedendo numerosi colleghi provenienti da Puglia, Molise, Campania e altre regioni d’Italia.

“E’ stata un’esperienza impegnativa e stimolante che mi ha permesso di confrontarmi con colleghi esperti e di approfondire la conoscenza di un vitigno ricco di storia e sfumature” racconta Gilles Coffi Degboe, nato nel 1989 a Kpinnou (Benin) e in Romagna dal 1994, dove è sommelier professionista e docente all’Istituto alberghiero di Forlimpopoli “L’esperienza maturata negli ultimi anni in Romagna e una preparazione meticolosa – spiega – sono stati due elementi essenziali per raggiungere questo importante risultato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad aggiudicarsi il trofeo di Ambasciatore del Nero di Troia è stato Carlo Pagano di Isernia, ristoratore presso Existo Osteria Molisana, seguito in seconda battuta da Rossana Lamedica, sommelier degustatrice pugliese della Delegazione Ais Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento