menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, vittoria sofferta per la Fenice contro san Martino in Rio

Vittoria sofferta della Fenice Sar Thermolutz contro San Martino in Rio, dopo due ore abbondanti di gara, con 2 punti strappati con le unghie ad una formazione che ha messo alle corde i cesenati e sembrava avviata ad aggiudicarsi l'intera posta dopo essersi portata avanti sul 2-0

 Vittoria sofferta della Fenice Sar Thermolutz contro San Martino in Rio, dopo due ore abbondanti di gara, con 2 punti strappati con le unghie ad una formazione che ha messo alle corde i cesenati e sembrava avviata ad aggiudicarsi l'intera posta dopo essersi portata avanti sul 2-0; di contro i ragazzi di Coach Casadei sono stati bravi a ricompattarsi e riorganizzarsi a partire dal terzo parziale, galvanizzati anche dagli ottimi ingressi di Arienti, Aldini e Rasi, riuscendo a sfatare il tabù delle gare interne che li aveva visti sempre sconfitti negli ultimi 4 turni.

Nel primo parziale San Martino parte subito fortissimo (8-3) spingendo bene al servizio e sfruttando i numerosi errori dei padroni di casa: Casadei corre ai ripari sostituendo un evanescente Boschetti con Aldini (autore di un'ottima gara) e grazie ad un sontuoso Bertacca (6 punti nel parziale) prova a ricucire lo strappo; il gap viene ricucito sino al 23 pari, ma è poi un errore di prima intenzione di Pierini ed una parallela out di Boschetti a dare lo slancio agli ospiti (25-23).
 

Nel secondo set sono gli ospiti a dirigere le operazioni - con il muro e la difesa, i ragazzi di coach Panciroli mandano anzitempo fuori gara Boschetti, nuovamente sostituito da Aldini; c'è spazio anche per Venturini, ma il gap è da subito importante (17-9, 20-11) e sfruttando gli attacchi di Mazzali (25 punti per lui) ed i muri dei centrali Borghi e Soprani gli ospiti si impongono per 25-18. In avvio di terzo set Casadei rivoluziona la squadra con gli innesti di Rasi ed Arienti: è proprio il palleggiatore cesenate, appoggiandosi molto ai suoi centrali, a garantire tranquillità ai suoi trovando ottime risposte anche da Bertacca e Casadei - i padroni di casa accumulano un buon vantaggio (sino al 16-10) ma grazie a Mazzali gli ospiti rientrano sino al 24 pari; chiude un errore di Borghi che spara out il primo tempo (26-24).
 

Il quarto ed il quinto vedono finalmente una Fenice più sciolta, con Arienti (13 punti) ad imperversare al centro, Aldini che garantisce un ottimo apporto sia in prima che in seconda linea e Bertacca e Casadei a colpire rispettivamente da posto 4 e posto 2; la rimonta viene completata con un quinto set gestito sempre in vantaggio (25-18; 15-10).
 

Fenice Sar Thermolutz Cesena Volley - AMA San Martino in Rio 3-2 (23-25, 18-25, 26-24, 25-18, 15-10)

Fenice: Casadei 13, Mughetti 10, Arienti 13, Pierini 3, Rossi 4, Bertacca 19, Rasi 2, Aldini 7, Venturini 3, Boschetti 1, Zauli (libero 1), Mazzi (libero 2). All.: Casadei Raffaele.

San Martino in Rio: Bonavita, Borghi 14, Mazzali 25, D. Bonfiglioli 11, Verrini 4, Soprani 18, D. Caffagni, B. Caffagni 3, Gozzi, Bonaccini 3, Ferrari (libero 1), P. Bonfiglioli. All.: Panciroli.

ARBITRI: Cerigioni e Fattori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento