Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Sopra di un gol e un uomo, la Sammaurese viene beffata da un micidiale 1-2 in due minuti del Rimini

Nonostante una buona gara nel complesso e una situazione decisamente favorevole a metà della ripresa (1-0 e gli ospiti in 10), i giallorossi subiscono due reti in due minuti

Dopo la vittoria per 0-2 al Romeo Neri nel derby d'andata, questa volta la Sammaurese viene sconfitta 1-2 al Macrelli dal Rimini. Nonostante una buona gara nel complesso e una situazione decisamente favorevole a metà della ripresa (1-0 e gli ospiti in 10), i giallorossi subiscono due reti in due minuti, senza poi trovare fortuna nelle numerose conclusioni verso la porta di Adorni. Sammaurese che resta dunque undicesima a quota 38 punti, salvo sorprese chiuderà la stagione con una tranquilla salvezza, anche grazie all'annullamento dei playout. Domenica prossima i giallorossi ospiteranno la Correggese. 

La partita

Il primo tentativo arriva dopo poco più di un minuto ed è dei padroni di casa, con Sabba che fuori area si accentra ma strozza troppo il destro, consentendo la comoda parata da parte di Adorni. Vuthaj ci prova su punizione, il suo sinistro viene però deviato in angolo. Sugli aviluppi, l'attaccante ci riprova in girata, mandando fuori non di molto. Al quarto d'ora, Diop in area colpisce Pasquini invece del pallone, beccandosi il primo cartellino della gara. Occasione Rimini al 25', quando Ricciardi trova verticalmente Vuthaj, il cui sinistro è bloccato in uscita da Maniglio. 11 minuti dopo colossale chance per i biancorossi: Diop scambia con Arlotti e pesca Vuthaj al centro dell'area, il sinistro sporco del numero 72 colpisce la parte interna del palo ma non entra in porta. Minuto 45: punizione di Sabba, Bonandi di testa prolunga e per poco Della Vedova non trova la deviazione vincente. Al primo dei 3' di recupero Diop si fa espellere per somma d'ammonizioni: il secondo giallo lo riceve dopo un intervento a gamba tesa su Della Vedova. 

Al 48', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Bonandi esplode il mancino dal limite, ma Adorni riesce a deviare sul fondo con l'aiuto del piede. Tre minuti dopo Arlotti in area ci prova col destro a giro, alzando però di poco sopra la traversa. Al 58' il gol del vantaggio sammaurese: Gurini di testa su calcio d'angolo di Sabba trova la rete con l'aiuto del palo. Lo stesso legno salva il Rimini due minuti dopo, sulla conlclusione di Sabba. Punizione per i biancorossi al 64' da ottima posizione, ma Vuthaj manda alle stelle. Al 68' il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Rimini, a causa di un fallo di mano di Della Vedova su conclusione di Battisti. Dagli undici metri si presenta Arlotti, che incrocia basso il destro e rimette in equilibrio il risultato. Due minuti dopo si completa l'1-2 che ribalta il risultato: Nanni, sugli sviluppi di un corner, trova Valeriani sul secondo palo, che di testa segna la terza rete dell'incontro. Subito dopo Chiwisa al limite dell'area impegna seriamente Adorni, che gli nega il gol del 2-2. Cinque minuti dopo Scarponi col destro sfiora il pareggio, Ricciardi si oppone alla sua conclusione. Al 90' mette ancora i brividi la Sammaurese al Rimini, con un colpo di testa di Nicoli non di molto fuori. Dopo 5' addizionali, l'arbitro fischia: finisce 1-2.

SAMMAURESE (4-1-4-1): Maniglio; Gurini, Vesi, Gregorio (81' Cianci), Della Vedova (78' Gualtieri); Chiwisa (81' Rrasa); Bonandi, Pasquini (46' Scarponi), Nicoli, Sabba (66' Jassey); Manuzzi. 
A disp. Solazzo, Patrignani, Lombardi, Mantovani. All.Protti

RIMINI (3-5-2): Adorni; Nanni (62' Battisti), Valeriani, Canalicchio; Giua (61' Battisti), Lugnan (85' Manfroni), Ricciardi (80' Pari), Simoncelli, Arlotti (87' Ceccarelli); Diop, Vuthaj.
A disp. Scotti, Nanni, Sambou, Aprea.  All. Mastronicola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopra di un gol e un uomo, la Sammaurese viene beffata da un micidiale 1-2 in due minuti del Rimini

CesenaToday è in caricamento