Superbike, Rea domina a Laguna Seca: Savadori ottimo sesto

La vittoria è andata alla Kawasaki di Jonathan Rea, beffando di poco più di otto decimi il poleman Tom Sykes. A completare il podio la Honda del beniamino di casa Nicky Hayden

Lorenzo Savadori archivia la prima a Laguna Seca con un ottimo sesto posto. Il cesenate dell'Aprilia del team Ioda Racing si è reso protagonista di una gara accorta su un tracciato che ha scoperto per la prima volta venerdì. La vittoria è andata alla Kawasaki di Jonathan Rea, beffando di poco più di otto decimi il poleman Tom Sykes. Il nordirlandese, al settimo successo stagionale, rafforza così la leadership in campionato, mettendo un'ipoteca al secondo titolo nel campionato delle derivate di serie. I due "verdoni" sono divisi da ben 71 punti.

A completare il podio la Honda del beniamino di casa Nicky Hayden. Quarto posto per l'altra Honda di Michael Van Der Mark davanti alla Yamaha di Alex Lowes. Detto della buona prestazione di Savadori, completano la top ten la Ducati Barni di Xavi Fores, la Bmw di Jordi Torres, l'Aprilia di Alex De Angelis e la Yamaha di Niccolò Canapa. Sabato disastroso in casa Ducati: Chaz Davies, tra i favoriti per la vittoria, è scivolato dopo quattro giri, emulato al 12esimo passaggio dal compagno di squadra Davide Giugliano.

"E’ stata una gara abbastanza positiva per me - commenta Savadori -. Peccato solo che mi è mancato quel qualcosina in più per fare il podio. Come prima volta a Laguna Seca fare un sesto posto attaccato al podio è certamente positivo. Peccato solo che quando gli altri hanno rallentato il ritmo io ero più veloce ma non sono riuscito a superare perché ancora non siamo a posto al 100%. E’ una cosa che sappiamo, ogni volta che veniamo a correre i turni sono sempre molto corti e poi qui il tracciato è particolarmente impegnativo, nonostante tutto comunque, Aprilia e Iodaracing hanno fatto tutti un buon lavoro e ora cercheremo insieme di migliorare ancora in vista della gara di domenica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento