rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Tentato ricatto sessuale all'ex cesenate Benalouane: cassiera nei guai

Benalouane non sapeva che la partner aveva ripreso tutto con una micro telecamera, nascosta sotto la tv nella camera da letto

L'ex difensore del Cesena, Yohan Benalouane, attualmente al Leicester, è stato vittima di un tentativo di estorsione nel 2012, quando indossava ancora la maglia bianconera. Il 28enne era finito nel mirino di una cassiera romena di 35 anni, residente a Gatteo Mare. I due si conobbero in un supermercato, mentre il calciatore faceva la spesa. Subito è scattata l'intesa, che si è trasformata nei giorni successivi in un rapporto sessuale nell'abitazione della donna. Benalouane non sapeva che la partner aveva ripreso tutto con una micro telecamera, nascosta sotto la tv nella camera da letto.

Il giorno successivo la 35enne ha telefonato al giocatore, riferendo della registrazione ed alludendo che quel filmino hot sarebbe finito a qualche rivista. E che per evitare il tutto poteva acquistarlo lui. Benalouane a quel punto ha denunciato tutto agli agenti del Commissariato di Polizia di Cesena. Le indagini sono state a cura degli uomini della Squadra Mobile, che, con una perquisizione nell'abitazione della cassiera, hanno trovato la micro telecamera e il filmato. Venerdì in tribunale si è svolta la prima udienza del processo, che vede la 35enne indagata per tentata estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato ricatto sessuale all'ex cesenate Benalouane: cassiera nei guai

CesenaToday è in caricamento